Fortunato Cerlino: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
{{Int|Da ''[https://www.vanityfair.it/people/italia/17/02/05/fortunato-cerlino-gomorra-falchi-vita-privata-gossip-foto Fortunato Cerlino: "Sono pentito"]''|Intervista di Lavinia Farnese, ''Vanityfair.it'', 5 febbraio 2017.}}
*Il male ha un fascino, e di quel fascino io sono stato, per un certo periodo, l'espressione. Esserlo mi ha dato successo: mondo nuovo, ritmo furente, porte su porte che si aprivano. Ma tante si chiudevano.
*{{NDR|Su [[Pietro Savastano]] in ''[[Gomorra - La serie]]''}} Il mio Savastano viene ucciso dal suo nemico più grande: l'amore. Un doppio amore, per la moglie scomparsa, Imma, e per Patrizia, la donna che ora gli piace. Che sia stato l'amore ad ammazzarlo mi conforta.
*Io credo nell'evaporazione dei padri teorizzata da [[Massimo Recalcati]]: Telemaco attende il ritorno di Ulisse affinché ristabilisca ordine a Itaca, invasa dai Proci. Siamo dentro questa transizione, in cui figli senza orizzonte cercano la strada per diventare giusti eredi.
*{{NDR|Sulla [[psicoanalisi]]}} L'ho fatta a lungo. La renderei obbligatoria in ogni scuola. Capire dove sei e che cosa stai facendo è fondamentale in un Paese civile maturo.