Differenze tra le versioni di "Benazir Bhutto"

1 683 byte aggiunti ,  2 anni fa
nessun oggetto della modifica
==Citazioni di Benazir Bhutto==
{{cronologico}}
*Le elezioni indette dal generale [[Muhammad Zia-ul-Haq|Zia]] sono una farsa. Il regime militare che dal 1977 domina spietatamente il Pakistan cerca di salvare la faccia e di autoconferirsi una patente democratica. Al tempo stesso con la sua famigerata brutalità, Zia ha eliminato ogni possibile oppositore. I dirigenti dei partiti democratici hanno subito ogni sorta di intimidazione, persecuzione, ci sono stati settemila arresti, alcuni prigionieri sono stati torturati, ci sono state negli ultimi mesi sette esecuzioni. Noi del Partito Popolare del Pakistan sfidiamo Zia ad indire elezioni veramente libere, con questa nuova orribile farsa del generale, non vogliamo avere nulla a che fare. La nostra raccomandazione al popolo del Pakistan è di tenersi lontano dalle urne che esprimeranno cosiddetti parlamentari ma in realtà soltanto dei burattini del regime.<ref name="votaopposizione">Citato in [https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1985/02/24/il-pakistan-vota-con-opposizione-tutta.html?ref=search ''Il Pakistan vota con l'opposizione tutta in prigione''], ''la Repubblica'', 24 febbraio 1985.</ref>
*Pensare che l'astensione per protesta del 60% dell' elettorato sia una vittoria è qualcosa che soltanto il generale Zia può fare.<ref name="votaopposizione"/>
*Noi temiamo soprattutto la disintegrazione del nostro paese. Il generale Zia ha privilegiato i grandi affaristi, il giro dei militari e soprattutto gli uomini del Punjab che costituiscono la gran parte dei suoi ufficiali e dei suoi più alti burocrati. In altre zone del paese non soltanto c'è fame e squallore ma anche risentimento verso i profittatori.<ref name="votaopposizione"/>
*Il programma nucleare pachistano è destinato a fini di pace. Invece l'[[India]] starebbe per effettuare dei test atomici, mentre l'ex premier di New Delhi ha dichiarato che non si sente di escludere l'azione nucleare. (da un'intervista nel 1996<ref name="lupis">Citato in Marco Lupis, ''Interviste del Secolo Breve: Incontri con i protagonisti della cultura, della politica e dell'arte del XX secolo'', Edizioni del Drago, 2017. ISBN 882280600X</ref>)
*Ci potrebbero essere conseguenze tragiche per il subcontinente indiano se non venisse fatto ogni sforzo da parte della comunità internazionale per scongiurare un test nucleare dell'India. (da un'intervista nel 1996<ref name="lupis"/>)
16 807

contributi