Differenze tra le versioni di "Poesie dai film"

+2
(+2)
*''Amo gli [[occhio|occhi]] tuoi, amica mia | il loro gioco splendido di fiamme | quando li alzi all'improvviso | e come un fulmine celeste | guardi veloce tutt'intorno.| Ma c'è un fascino più forte | gli occhi tuoi rivolti in basso | negli attimi di un bacio appassionato | e fra le ciglia semichiuse del desiderio | il cupo e fosco fuoco.'' (''[[Stalker (film 1979)|Stalker]]'')
*''Anche l'uomo che ha puro il suo cuore | e ogni giorno si raccoglie in preghiera | può diventar lupo, se fiorisce l'aconito | e la luna piena splende la sera.'' (''[[L'uomo lupo (film 1941)|L'uomo lupo]]'')
*''Anche se il mondo è pieno di roba bella, | pieno di paesi che piacciono di più del Borgo, | appena cade il sole e viene la sera, | seduta su una sedia chissà dove, | piano piano dentro la tua testa, | questo posto diventa il più bel posto del mondo. | Ma come farai... | Ma come farai a stare lontana dal Borgo?'' (''[[Amarcord]]'')
*''È fuggita l'[[estate]] | più nulla rimane | si sta bene al sole | eppur questo non basta! | Quel che poteva essere | una foglia dalle cinque punte | mi si è posata sulla mano | eppur questo non basta! | Né il bene ne il male | sono passati invano | tutto era chiaro e luminoso | eppur questo non basta! | La vita mi prendeva sotto l'ala | mi proteggeva mi salvava | ero davvero fortunato | eppur questo non basta! | Non sono bruciate le foglie | non si sono spezzati i rami | il giorno è terso come cristallo | eppur questo non basta!'' (''[[Stalker (film 1979)|Stalker]]'')
*''È senza dubbio un uomo illuminato | che ovunque passa è amato ed onorato. | Declama [[Omero]] e [[Saffo]] in greco antico | e della scuola non gli frega un fico. | Al signor Trask, sempre così elegante, | chi regalò la bell'auto fiammante? | Ma il gran consiglio, provvido e munifico, | fece il bel dono al direttor magnifico! | Per premiar la costanza sua | da mulo, e soprattutto | il grande lecca culo''. (''[[Scent of a Woman - Profumo di donna]]'')
*''Malocchio e gatti neri, malefici misteri | il grido di un bambino bruciato nel camino | nell'occhio di una strega, il diavolo s'annega | e spunta fuori l'ombra: l'ombra della strega! | La [[Halloween|vigilia d'Ognissanti]] han [[paura]] tutti quanti: | è la notte delle streghe! | (Chi non paga presto piange!)'' (''[[Halloween, la notte delle streghe]]'')
*''Mio nonnino, mio nonnetto, | festeggiam con grande affetto | tutti quanti un lieto evento | qui nel vostro appartamento, | un po' grande in verità per due della vostra età. | Se qui fossimo ospitati | voi sarete più curati | ma dev'esser presto fatto | perché noi c'abbiamo lo sfratto. | Che direste, meraviglia, | di far tutt'una famiglia? | Questo è quello che propongo: Uga, mamma, nonni e Bongo.'' (''[[Fantozzi in paradiso]]'')
*''Mio nonno fava i mattoni, | mio babbo fava i mattoni |, fazzo i mattoni anche me, | ma la casa mia n'dov'è?'' (''[[Amarcord]]'')
*''Oh fanciulla, | tu issi le bandiere... | perché?'' (''[[La collina dei papaveri]]'')
*''Ricordi quando andammo in pattini sul ghiaccio | e tu continuavi a dire "io non ce la faccio"? | Io ero lì che ti aiutavo | e già sentivo che ti amavo: | se cadevi ti acchiappavo. | Era il primo appuntamento, | il mio amore è andato sempre in aumento | perciò adesso sappi che | io sto sempre accanto a te. | Anche se la vita adesso è dura | tu non devi aver paura. | Fino a quando fiato avrò | ad acchiapparti io ci sarò.'' (''[[Rocky II]]'')