Differenze tra le versioni di "Invecchiamento"

+1
(+1)
(+1)
*Sa cos'è che c'invecchia a noi altri? È la noia. Io per i miei affari viaggiavo sovente da giovane. Quando ero in viaggio mi sentivo un leone. Anche adesso, appena mi muovo, le giuro che non sto dietro a nessuno di questi ragazzi, eh! Ma quando rimango in casa, guardi... come avessi ottant'anni! (''[[La dolce vita]]'')
*Sapere invecchiare è il capolavoro della saggezza, e una delle cose più difficili nell'arte difficilissima della vita. ([[Henri-Frédéric Amiel]])
*Sapete, ultimamente i pensieri più strani attraversano la mia mente perché sono sui [[quarantenne|quaranta]] e penso di attraversare una crisi o che so, chi lo sa... Io, io... Non mi preoccupa invecchiare, non sono di quei tipi... Lo so, quassù mi si apre una piazzetta, ma peggio di questo per ora non mi è successo, anzi credo che migliorerò invecchiando. Ecco, sapete, credo che sarò il... il tipo virilmente calvo, sapete, come dire, l'esatto contrario dell'argentato distinto, per esempio, ecco. E se no nessuno dei due. Divento uno di quelli che si perdono i filini di bava dalla bocca, vagano per i mercatini con la borsa della spesa sbraitando contro il socialismo. (''[[Io e Annie]]'')
*Si invecchia soltanto quando non siamo più capaci di avere un ideale. ([[Romano Battaglia]])
*Si tratta di accettare di invecchiare senza diventare vecchi. ([[Marie de Hennezel]])