Differenze tra le versioni di "Pragmatismo"

nessun oggetto della modifica
*Le ricette pragmatiche sono acqua fresca. ([[Fabio Mussi]])
*Talvolta il comportamento pragmatico è necessario; ma chi cerca di fare di necessità virtù, conclude poco, anzi spesso peggiora quello che è chiamato a riparare. La teoria è qualcosa di più di un piacevole lusso.<br> Il pragmatismo è [[conservatorismo]] sotto la veste dell'azione. Esso conserva l'esistente, nel mentre che dà l'impressione di movimento.<br>Il massimo di cambiamento prodotto dai pragmatici consiste nello scavare una buca per riempirne un'altra – una terapia dell'occupazione anziché occupazione, un gioco a cambiare anziché cambiamento. ([[Ralf Dahrendorf]])
*Un pragmatista volta le spalle risolutamente, e una volta per tutte, ad una quantità di abitudini inveterate care ai [[filosofi]] di professione. Si lascia alle spalle l'[[astrazione]] e l'inadeguatezza, le soluzioni verbali, le cattive ragioni a priori, i [[principi]] inamovibili, i sistemi chiusi, i pretesi [[assoluto|assoluti]] e le origini. Si volge verso la concretezza e l'adeguatezza, i [[fatto|fatti]], le azioni e verso la possibilità di agire. Il che significa la supremazia della mentalità empirista e la resa incondizionata di quella [[razionalismo|razionalista]]. Significa lo spazio aperto e le possibilità della natura, contro il [[dogma|dogmatismo]], l'artificiosità, il preteso finalismo della verità. ([[Bertrand Russell]])
 
==Voci correlate==
419

contributi