Apri il menu principale

Modifiche

*L'importante è che, comunque interpretato e recitato, il teatro di Cechov è teatro di poesia, e il pubblico ne riconosce l'autenticità sotto qualunque forma esso gli sia offerto. ([[Lorenzo Gigli]])
*Ma quali figli di puttana, siamo figli di Checov! ([[Linea 77]])
*– Parlerà abbastanza della realtà? Se non è abbastanza reale, se ne accorgono. Rileggiti Čechov. La spenta musica della vita...<br>– Sì, però questo è un film un po' più attuale.<br>– Niente è più attuale di Čechov. (''[[Boris - Il film]]'')
*Se ripenso a [[Josip Broz Tito|Tito]], cui si deve uno degli slogan più squallidi – "La pace durerà cent'anni, ma dobbiamo esser pronti a entrare in guerra domani" –, mi viene da identificarlo con il protagonista di quel racconto di Cechov che, a forza di pensare a cose ordinarie in modo ordinario, finisce per non esistere più. ([[Emir Kusturica]])