Differenze tra le versioni di "Massimo D'Alema"

→‎Citazioni su Massimo D'Alema: aggiunta Martinazzoli
m
(→‎Citazioni su Massimo D'Alema: aggiunta Martinazzoli)
*I progetti non lo interessano se non sono la giustificazione di un agire politico, {{NDR|...}} ricorda in caricatura il personaggio di Elikon nel ''Caligola'' di [[Albert Camus|Camus]]. ([[Bruno Trentin]])
*L'Europa è stata assente, muta, poco considerata. L'Europa avrebbe potuto essere più presente se la sua voce fosse stata affidata al presidente D'Alema, il cui prestigio, la cui conoscenza ed esperienza non è da rottamare. ([[Gianni Letta]])
*Massimo D'Alema è bravo, intelligente. Non è l'uomo che punta a un partito democratico indistinto e confuso come [[Walter Veltroni|Veltroni]]. È un leader della sinistra diverso da noi. Proprio per questo ci si potrebbe alleare perché non ci sarebbe confusione. ([[Mino Martinazzoli]])
*Non volevo una carezza da lui, ma una intelligenza come la sua non può permettersi il lusso di dare la stura a una deriva catastrofica del suo partito e del centro sinistra. ([[Nichi Vendola]])<ref>Dall'intervista al ''Corriere della Sera'', 7 gennaio 2010.</ref>
*{{NDR|Alla domanda: ''Perché le piace tanto D'Alema?''}} Perché come me per attaccare i manifesti elettorali è andato di giro nottetempo con il secchio di colla di farina a far botte. Perché è un comunista nazionale e democratico, un berlingueriano di ferro, e quindi un quasi affine mio, non della mia bella nipote Bianca Berlinguer che invece è bella, brava e veltroniana. E poi è uno con i coglioni. Antigiustizialista vero, e per questo minacciato dalla magistratura. ([[Francesco Cossiga]])
6 864

contributi