India: differenze tra le versioni

2 759 byte aggiunti ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (+1)
Nessun oggetto della modifica
*Ricchezze nell'India, sapere in [[Europa]], e pompa fra gli ottomani. ([[Proverbi italiani|proverbio italiano]])
*Sono finito in India perché secondo me l'India è l'origine di tutto, è... è il punto di partenza di tutto [...]. L'India è ancora un paese dove il divino è nella quotidianità della gente, nei gesti [...]. ([[Tiziano Terzani]])
 
===[[Mohammad Ali Jinnah]]===
[[File:Jinnah1945a.jpg|thumb|[[Mohammad Ali Jinnah]]]]
*Gli Indù devono rinunciare al loro sogno di un Hindu Raj e consentire alla divisione dell'India in una Patria indù e una Patria musulmana. Oggi siamo pronti a prendere solo un quarto dell'India e lasciare a loro i tre quarti. Se continuano a mercanteggiare rischiano di non riuscire ad ottenere questi tre quarti. Il [[Pakistan]] è il nostro attuale obiettivo, per questo i musulmani dell'India vivranno e, se necessario, moriranno.
*L'India deve essere ripartita così che gli indù e i musulmani possano vivere da amici e buoni vicini e svilupparsi conformemente al proprio spirito.
*L'India è forse il solo membro dell'Impero Britannico senza alcuna reale rappresentanza politica, e il solo paese civile del mondo che non ha un vero sistema di governo rappresentativo.
*L'India è rimasta fedele e leale all'Impero Britannico fin dal principio; ha riversato il suo tesoro e sparso il sangue di alcuni dei suoi più nobili figli nei campi di battaglia delle Fiandre, dell'Africa, dell'Egitto e della Mesopotamia per la difesa dell'Impero.
*L'India, ne sono convinto, ha girato pagina. È passata attraverso grandi sofferenze e le ha sopportate pazientemente per secoli. Ora le sta di fronte un luminoso e grande futuro. – Siamo su una strada diritta; la terra promessa è in vista. "Avanti" è il motto e la chiara direzione per la Giovane India, ma nell'avanzare dobbiamo essere circospetti e non perdere mai di vista la vera prospettiva che ci sta di fronte. E Saggezza e Cautela devono essere le nostre parole d'ordine.
*La lealtà dell'India all'Impero non ha fissato a sé stessa alcun prezzo.
*La Rinascita dell'India è realmente nelle vostre mani. Lavoriamo e confidiamo in Dio, affinché possiamo lasciare ai nostri figli un'eredità più ricca di tutto l'oro del mondo, cioè la Libertà per la quale nessun sacrificio è troppo grande.
*Nell'India di oggi, gli uomini che più attivamente hanno preso parte alla politica sono stati quelli che vennero formati in Inghilterra e sono poi rimpatriati per servire il loro paese. Quelli che in passato furono studenti sono gli attuali politici attivi. Lasciate che familiarizzino senz'altro con gli Inglesi e si facciano amici fra loro. Ma fate in modo che il loro primo dovere per tutto il tempo del loro soggiorno in questa nazione sia quello di incontrare e comprendere i loro connazionali.
*Per chi conosce l'India e comprende l'India, è chiaro che non si limiterà più ad ubbidire, ma vuole gestire i propri affari. La pace, la prosperità e la sicurezza che potevano soddisfarla un decennio fa non sono più sufficienti. L'Anima dell'India si è destata e desidera ardentemente la Libertà Politica.
 
===[[Piero Scanziani]]===
25 865

contributi