Differenze tra le versioni di "Cloud Atlas"

359 byte aggiunti ,  2 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
==Frasi==
*La nostra vita non è nostra. Da grembo a tomba siamo legati agli altri, passati e presenti, e da ogni crimine e ogni gentilezza generiamo il nostro futuro. ('''Bae Doona''')
* Oh, notte solitaria... E borghesi bercianti. Vento che morde fino a osso... Vento come questo... Pieno di voci... Antenati che ti urlano contro... Cianciando storie... Tutte voci... Raccolte in una. Una voce differenta. Una voce che bisbiglia là fuori, che spia da oscurità... Quel demonio zannuto... Il Vecchio Georgie, lui stesso. Mmmh... Ora voi orecchiatemi attenti... E io vi chiacchiero della prima volta che ci siamo visti occhio a occhio! ('''Zachry''')
* Prima domanda: per quali segreti Sixsmith varrebbe la pena ucciderlo? Seconda domanda: è ragionevole credere che ucciderebbero ancora per proteggere quel segreto? Se è così terza domanda: ...Che cazzo ci faccio io qui? ('''Luisa Rey''')
* Sebbene la mia estesa esperienza come editore mi abbia portato a disdignare i flashback, le anticipazioni e altri scaltri trucchetti, ritengo che se tu, mio caro lettore, riesci a prolungare la tua pazienza solo per un momento troverai che esiste un motivo per questo racconto di follia! ('''Timothy Cavendish''')
* Mio caro Sixmith, mi sono ucciso con un colpo al palato stamattina con la Luger di Vyvyan Ayrs. Un vero [[suicidio]] è una regolata, disciplinata certezza. La gente pontifica: "il suicidio è un atto di cordardia". Non può essere più lontana dalla verità; il suicidio richiede un tremendo coraggio. ('''Robert Frobisher''')
* Alle ore 4 ogni servente viene svegliata dell'autostimulin. Dopo il risveglio, procediamo nell'igienizzatore. Una volta vestite, marciamo nella mangeria. Alle ore 5 prendiamo posto per accogliere i consumatori. Per diciannove ore inseriamo ordini, svassoiamo piatti, distribuiamo bevande, forniamo condimenti, ripuliamo tavoli, buttiamo via la spazzatura tutto sotto la stretta osservanza del Primo Catechismo: "''Onora il tuo consumatore''". Dopo la pulizia finale, ingurgitiamo una dose di sapone e torniamo nella dormeria. Questo è l'ingranaggio di ogni singolo giorno. ('''Sonmi~451''')
* Fermo, ti prego, così mi ferisci! Avrai capito male: ho detto che avevo una melodia, non una malattia! ('''Vyvyan Ayrs''')
* Puoi mantenere il potere sulla gente, così a lungo finché gli dai qualcosa. Deruba un uomo di tutto e questo uomo non sarà più in tuo potere. ('''Sonmi~451''')
* Passiamo e ripassiamo sulle nostre vecchie orme come pattinatori artistici e proprio mentre leggevo un nuovo manoscritto un fortissimo [[déjà vu]] mi è penetrato nelle ossa! Ero già stato qui, un'altra vita fa. ('''Timothy Cavendish''')
* Bada alle parole di Sonmi: "La nostra vita non è nostra. Da grembo a tomba siamo legati agliad altri, passati e presenti, e da ogni crimine e ogni gentilezza generiamo il nostro futuro". ('''BaeAbbadessa Doona''')
* Ieri la mia vita andava in una direzione. Oggi va verso un'altra. Ieri credevo che non avrei mai fatto quello che ho fatto oggi. Queste forze che spesso ricreano Tempo e Spazio, che possono modellare e alterare chi immaginiamo di essere, cominciano molto prima che nasciamo e continuano dopo che spiriamo. ('''Isaac Sachs''')
* Ci sono interi movimenti dell'Atlante che ho scritto immaginando nostri incontri e incontri in vite diverse, epoche diverse. ('''Robert Frobisher''')
541

contributi