Differenze tra le versioni di "Curiosità"

346 byte aggiunti ,  2 anni fa
+1
m (il personaggio va sempre accompagnato dall'opera e/o dall'autore)
(+1)
*La curiosità, massime quando è spinta troppo, spesso e volentieri ci porta addosso qualche malanno. ([[Carlo Collodi]])
*La curiosità non è peccato, Harry, ma dovresti esercitare cautela. ([[Albus Silente]], ''[[Harry Potter e il calice di fuoco]]'')
*La curiosità, propietà connaturale dell'uomo, figliuola dell'ignoranza, che partorisce la scienza, all'aprire che fa della nostra mente la maraviglia, porta questo costume: ch'ove osserva straordinario effetto in natura, come cometa, parelio o stella di mezzodì, subito domanda che tal cosa voglia dire o significare. ([[Giambattista Vico]])
*La curiosità, questo bisogno insaziabile di conoscenze. ([[Étienne Bonnot de Condillac]])
*Ma che senso ha vivere senza curiosità? (''[[Dr. House - Medical Division (terza stagione)|Dr. House - Medical Division]]'')