Popolo: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  4 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
*La [[giustizia]] fa onore ad una nazione, ma il [[peccato]] segna il destino dei popoli. ([[Bibbia|Bibbia, Proverbi]])
*La grandezza morale di un popolo si misura dal coraggio con cui esso subisce le avversità della sorte, sopporta le sventure, affronta i pericoli, trasforma gli ostacoli in alimento di propositi e di azione, va incontro al suo incerto avvenire. ([[Enrico De Nicola]])
*La Naturanatura de' popoli prima è cruda; dipoi severa, quindi benigna, appresso dilicata, finalmente dissoluta. ([[Giambattista Vico]])
*Lasciamo il '48 – fece Bakunin – Dio non fa parte delle nozioni umane, e la sovranità del popolo è la più sottile delle gherminelle politiche. ([[Riccardo Bacchelli]])
*Nella sua semplicità popolare il cittadino non sofisticato, passando dinanzi al parlamento o ai ministeri, è talora indotto a porre il dubbio se sia proprio lì che si governi l'Italia. ([[Giulio Andreotti]])