Differenze tra le versioni di "Giorgio Benvenuto"

*Quando un ministro si assumeva un impegno si sapeva che lo avrebbe mantenuto. Oggi parli con un ministro e subito viene smentito con un tweet. [...] Per [[Luciano Lama]] la trattativa era il cuore del mestiere del sindacalista. Qualche volta io e [[Pierre Carniti|Carniti]], allora segretario generale della Cisl, eravamo più propensi a rompere. Lui ci diceva: "Rompere è facile, ricostruire molto più complicato. Noi dobbiamo trattare sempre. Anche se un imprenditore viene a proporti in cambio di andare con tua moglie tu, da sindacalista, devi rispondergli: discutiamone". Un paradosso, naturalmente<ref name=Intervista> Dall'intervista rilasciata a [[Paolo Griseri]]; disponibile su ''[http://www.repubblica.it/economia/2016/05/31/news/intervista_benvenuto_luciano_lama_jobs_act-140975769/ repubblica.it]'' 31 maggio 2016.</ref>
*{{NDR|Su Luciano Lama}} Aveva il terrore delle divisioni nel sindacato. E teorizzava l'autonomia dai partiti. Oggi che i partiti non ci sono più può sembrare una discussione datata ma non lo è.<ref name=Intervista/>
*Stiamo attraversando un momento di profonda crisi, come mai è accaduto nel [[Italia|nostro paese]] e in [[Europa]]. Una fase complicata e difficile, in cui occorre dare messaggi positivi.<ref name=Intervista2> Dall'intervista rilasciata a Velia Iacovino; disponibile su ''[https://www.futuroquotidiano.com/giorgio-benvenuto-ecco-perche-oggi-la-politica-non-funziona/ futuroquotidiano.com]'' 19 settembre 2017.</ref>
 
==Note==
6 865

contributi