Differenze tra le versioni di "Publio Cornelio Tacito"

+2
m (→‎Annali: link)
(+2)
 
==''Germania''==
 
*Propendo a credere i [[Germani]] una razza indigena, con scarsissime mescolanze dovute a immigrazioni o contatti amichevoli, perché un tempo quanti volevano mutare paese giungevano non via terra ma per mare, mentre l'Oceano, che si stende oltre sconfinato e, per così dire, a noi contrapposto, raramente è solcato da navi provenienti dalle nostre regioni. E poi, a parte i pericoli d'un mare tempestoso e sconosciuto, chi lascerebbe l'Asia, l'Africa o l'Italia per portarsi in Germania tra paesaggi desolati, in un clima rigido, in una terra triste da vedere e da starci se non per chi vi sia nato?
:''Ipsos Germanos indigenas crediderim minimeque aliarum gentium adventibus et hospitiis mixtos, quia nec terra olim, sed classibus advehebantur qui mutare sedes quaerebant, et inmensus ultra utque sic dixerim adversus Oceanus raris ab orbe nostro navibus aditur. Quis porro, praeter periculum horridi et ignoti maris, Asia aut Africa aut Italia relicta Germaniam peteret, informem terris, asperam caelo, tristem cultu adspectuque, nisi si patria sit?'' (II)
*Uomini e donne {{NDR|i [[Germani]]ci}} ignorano egualmente i segreti delle lettere.
:''Litterarum secreta viri pariter ac feminae ignorant.'' (XIX)
 
===Citazioni sulla ''Germania''===
*La visione imperiale della Germania fissata da Tacito è tuttora politicamente istruttiva e ammonitrice. ([[Filippo Tommaso Marinetti]])
 
==''Storie''==
*Fino a quei tempi il Vico ammirava due soli sopra tutti gli altri dotti, che furono [[Platone]] e Tacito; perché con una mente metafisica incomparabile Tacito contempla l'uomo qual è. ([[Giambattista Vico]])
*L'opera di Tacito è buona per uomini d'età provetta, i giovani non possono capirla: bisogna imparare a scorgere nelle azioni umane i primi lineamenti del cuore umano, prima di volerne sondare le profondità; bisogna saper leggere bene nei fatti prima di leggere nelle massime. ([[Jean-Jacques Rousseau]])
*Tacito, maestro di concisione sintesi e intensificazione verbale, è lo scrittore latino più [[Futurismo|futurista]] e molto più futurista dei maggiori scrittori moderni. Ad esempio: [[Gabriele D'Annunzio|Gabriele d'Annunzio]]. ([[Filippo Tommaso Marinetti]])
 
===[[Adolf Stahr]]===