Samia Nkrumah: differenze tra le versioni

*L'istruzione delle nuove generazioni è la mossa numero uno verso l'uguaglianza e contro lo sfruttamento economico.<ref name="mc"/>
*Ho scoperto in tenera età le conseguenze estreme della politica. Avevo quasi sei anni quando mio papà entrò in casa con il volto coperto di sangue. Volevano assassinarlo nel nostro giardino. Lui ha subito sette attentati, o più. Poi il suo governo è stato rovesciato e lui costretto all'esilio. Era un uomo semplice, passava molto tempo con noi, era un uomo libero.<ref name="mc"/>
*{{NDR|Su [[Kwame Nkrumah]]}} Mi ha insegnato a vedere oltre me stessa, a non discriminare nessuno. Per questo ho voluto incontrare alcuni dei suoi attentatori. Puoi farlo soltanto se sei convinto di avere una missione. E mi ha insegnato l'importanza di fare pace con il proprio mondo interiore. Da giovane ho odiato la politica, poi ho trasformato la rabbia in pensiero.<ref name="mc"/>
*I nostri tessuti sono bellissimi e comodi, dobbiamo essere orgogliosi delle nostre capacità e della nostra tradizione. La stessa scelta politica l'ho fatta quando ho deciso di non stirarmi i capelli. Insomma, che bello, sono nera, vesto ghanese, tengo i miei capelli così come sono.<ref name="mc"/>
*Mio padre diceva che «l'africano è un uomo spirituale», è il nostro portato culturale. In questo senso, sono davvero una tipica donna africana.<ref name="mc"/>
25 550

contributi