Differenze tra le versioni di "Organizzazione Gladio"

nessun oggetto della modifica
*I padri di Gladio sono stati [[Aldo Moro]], Paolo Emilio Taviani, Gaetano Martino e i generali Musco e De Lorenzo, capi del Sifar. Io ero un piccolo amministratore. Anche se mi sono fatto insegnare a Capo Marrangiu a usare il plastico. ([[Francesco Cossiga]])
*Tutta questa storia della Falange Armata faceva parte di quelle operazioni psicologiche previste dai manuali di "Stay-behind|Stay Behind" (Gladio, ndr): facevano esercitazioni, come si può creare il panico in mezzo alla gente, creare le condizioni per destabilizzare il Paese, questa è sempre l’idea. ([[Francesco Paolo Fulci]])
*Era un’operazione nata nel 1948. Molti dei partecipanti vennero reclutati tra ex legionari di Spagna e paracadutisti della Folgore. Reclutavano elementi con una certa fede politica, di destra, capaci di maneggiare le armi. Erano questi i requisiti. ([[Licio Gelli]])
*{{NDR|Sulla [[strage di Bologna]]}} Nonostante i numerosi riferimenti a Gladio emersi nel corso degli anni, nessuna informazione a suo tempo sembra essere stata data ai giudici del processo relativo alla strage di Bologna: ma anche se allora non se ne avvertì da parte dei singoli inquirenti la rilevanza, il coinvolgimento di Gladio ad avviso dell'interrogante non poteva essere ignoto a chi era preposto alla sicurezza dello Stato ed al coordinamento degli organi di investigazione.([[Paolo Bolognesi]])
*{{NDR|Sulla [[strage di Bologna]]}} Nell'ambito della direttiva Renzi ultimamente ho chiesto i nomi degli appartenenti ai Nuclei Armati di Difesa dello Stato, la cosiddetta Gladio Nera, che molto probabilmente è implicata in questi attentati e non solo. Mi è stato risposto che non me li potevano dare per ragioni di privacy. ([[Paolo Bolognesi]])
Utente anonimo