Differenze tra le versioni di "Pellegrino Artusi"

+2, sistemo
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
(+2, sistemo)
{{indicedx}}
[[Immagine:Pellgrino.jpg|thumb|Statua di Pellegrino Artusi al cimitero di San Miniato al Monte]]
'''Pellegrino Artusi''' (1820 – 1911), critico letterario e scrittore italiano.
 
==Citazioni di Pellegrino Artusi==
{{intestazione|Citato in Geminello Alvi, ''[https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2004/luglio/15/Pellegrino_Artusi_rivoluzionario_del_tortellino_co_9_040715049.shtml Pellegrino Artusi, il rivoluzionario del tortellino]'', ''Corriere della seraSera'', 15 luglio 2004, p. 37}}
*Quando m'accorsi della mia nessuna cultura mi rivolsi al maestro Buscaroli, che mi erudì anche nel galateo di [[Melchiorre Gioia]]. Imparai a memoria l' Inferno e il Purgatorio di [[Dante Alighieri]].
*Ereditai dalla natura istinti erotici quasi infrenabili per i quali quasi non mi rovinai la salute e il resto. Non fosse stato per la mia mamma, donna caritatevole che appena vide che la servetta di casa cominciava a ingrossarsi spese molto per accomodare la cosa.
*Il troppo salato è il peggior difetto delle vivande. ([[:s:Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene/Umidi/255. Fricandò|Umidi; 255, ''Fricandò'']])
*Una volta si diceva che la [[minestra]] era la biada dell'uomo. (''[[s:Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene/Minestre|Minestre]]'')
*{{NDR|Sul [[babà]]}} Questo è un dolce che vuol vedere la persona in viso, cioè per riuscir bene richiede pazienza ed attenzione. ([[s:Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene/Pasticceria/565. Babà|Pasticceria; 565, ''Babà'']])
*Quando il Babà è sformato, se è ben cotto, deve avere il colore della corteccia del pane [...]. ([[s:Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene/Pasticceria/565. Babà|Pasticceria; 565, ''Babà'']])
*Le [[fava|fave]], e soprattutto quelle nere, erano considerate come una funebre offerta, poiché credevasi che in esse si rinchiudessero le anime dei morti, e che fossero somiglianti alle porte dell'inferno. ([[s:Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene/Pasticceria/622. Fave alla romana o dei morti|Pasticceria; 622, ''Fave alla romana o dei morti'']])
 
==Bibliografia==
*Pellegrino Artusi, ''[[s:La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene|La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene]]'', Einaudi, 1994.
 
==Altri progetti==