Differenze tra le versioni di "Ricchezza e povertà"

nessun oggetto della modifica
Citazioni su '''ricchezza e povertà'''.
 
*Altro motivo d'orgoglio, esser cittadini! Ciò consiste, per i poveri, a mantenere e conservare i ricchi nella loro potenza e nel loro ozio. Essi devono lavorare, di fronte alla maestosa uguaglianza della legge, che proibisce al ricco come al povero di dormire sotto i ponti, di chieder la carità per la strada e di rubar del pane. ([[Anatole France]])
*Bisogna aver l'appetito del povero per ben godere la ricchezza del ricco. ([[Antoine Rivaroli]])
*C'è vera [[condivisione]] solo nella povertà. C'è vera ricchezza solo nella condivisione. ([[Roger Etchegaray]])
*Di chi è meglio che sia piena la città: di ricchi, che coi loro mezzi aiutano sé e gli altri, o di poveri, che né a sé né agli altri sono di aiuto? ([[Poggio Bracciolini]])
*I ricchi sono mortalmente tenuti ad essere probi; i poveri, no. ([[Anatole France]])
*Il ricco e il povero sono fratelli, e il fratello ricco si chiama Caino. ([[Oscar Wilde]])
*Il ricco è un cattivo povero, uno straccione troppo puzzolente di cui le stelle hanno paura. ([[Léon Bloy]])
*''Le ricchezze moltiplicano gli [[Amicizia|amici]], | ma il povero è abbandonato anche dall'amico che ha.'' (''[[SalomoneLibro dei Proverbi]]'')
*Non c'è nessuno così ricco che non abbia bisogno di ricevere, nessuno così povero che non abbia qualcosa da dare. ([[Oreste Benzi]])
*Non ho mai conosciuto una persona che ammettesse di essere ricca o di stare dormendo: forse chi è povero o sta sveglio ha un qualche grande vantaggio di ordine morale? Perché mai sarà così? ([[Patrick O'Brian]])
*''Opprimere il povero non fa che arricchirlo, | dare a un ricco non fa che impoverirlo.'' (''[[Libro dei Proverbi]]'')
*Se non otterrò nulla dalla casa del ricco, mi daranno qualcosa alla casa del povero. Coloro che molto possiedono spesso sono avidi; quelli che hanno poco sono sempre pronti a spartirlo. ([[Oscar Wilde]])
*Si dice che i ricchi possono permettersi di essere caritatevoli. Be', i poveri possono permettersi di essere nobili. ([[Micah Nathan]])