Differenze tra le versioni di "Libro dei Proverbi"

nessun oggetto della modifica
*''Le parole del [[calunnia|calunniatore]] sono come ghiotti bocconi | che scendono in fondo alle viscere.'' (18, 8; 1974)
*''Chi [[risposta|risponde]] prima di avere ascoltato | mostra stoltezza a propria confusione.'' (18, 13; 1974)
*''Le [[Ricchezza e povertà|ricchezze]] moltiplicano gli amici, | ma il [[Ricchezza e povertà|povero]] è abbandonato anche dall'amico che ha.'' (19, 4; 1974)
*''Il [[vino]] è rissoso, il [[liquore]] è tumultuoso; | chiunque se ne inebria non è saggio.'' (20, 1; 1974)
*''È una gloria per l'uomo astenersi dalle contese, | attaccar briga è proprio degli stolti.'' (20, 3; 1974)