Differenze tra le versioni di "Ferdinando Imposimato"

m
sistemo
m (sistemo)
*La storia delle stragi ha origine negli eventi accaduti alla fine della [[seconda guerra mondiale]] con lo scontro tra due blocchi contrapposti. [...] Il [[Italia|nostro paese]], nella spartizione a Yalta, divenne una specie di colonia americana, una nazione a sovranità limitata a causa dell'interferenza d'oltreoceano. [...] Intorno agli interessi egemonici degli [[Stati Uniti d'America|USA]] si radunarono così nuovi alleati, ben contenti di avallare o realizzare la strategia della tensione in Italia. Accanto all'OSS, alla [[CIA]] e ai servizi segreti, si ritrovarono Ordine Nuovo, repubblichini, destra [[Democrazia Cristiana|democristiana]], gerarchie [[Vaticano|vaticane]], [[massoneria]] americana, loggia [[P2|Propaganda 2]], parte delle forze armate e apparati del Viminale, cui talvolta si unirono anche organizzazioni dichiaratamente criminali, come [[mafia]], [[camorra]], [['Ndrangheta|'ndrangheta]] e [[banda della Magliana]]. (da ''La repubblica delle stragi impunite'')
*Non sono aderente al M5S ma trovo esagerati e ingiusti gli attacchi a [[Beppe Grillo|Grillo]]. Egli ha denunziato la paralisi e l'impotenza del Parlamento, che non si può disconoscere. Il Parlamento, quale organo che approva leggi per il bene comune, di fatto non esiste. È un'amara realtà, non un'offesa al Parlamento. La [[Laura Boldrini|Boldrini]] non si deve offendere, deve prenderne atto. Vorrei sapere quali leggi il Parlamento ha approvato nei suoi primi mesi di vita! E quali sta discutendo, di quelle che interessano i giovani e il lavoro. Nessuna! La finta legge che cercava risorse, abrogando il finanziamento pubblico dei partiti, dovrebbe entrare in vigore solo nel 2017! Vergogna!<ref>Citato in ''[http://www.beppegrillo.it/2013/06/il_parlamento_non_esiste.html Il Parlamento non esiste]'', ''Beppegrillo.it'', 13 giugno 2013.</ref>
*L'uccisione di [[Aldo Moro|Moro]] è avvenuta per mano delle Brigate Rosse, ma anche e soprattutto per il volere di [[Giulio Andreotti]], [[Francesco Cossiga]] e del sottosegretario [[Nicola Lettieri]].<ref>Citato in ''[http://www.huffingtonpost.it/2013/07/10/ferdinando-imposimato-aldo-moro-ucciso-br-giulio-andreotti-e-francesco-cossiga_n_3571509.html Ferdinando Imposimato: "Aldo Moro ucciso dalle Br per volere di Giulio Andreotti, Francesco Cossiga e Nicola Lettieri"]'', ''HuffingtonPost.it'', 10 luglio 2013.</ref>
*Presidente Napolitano, democrazia è governo della maggioranza nel rispetto dei diritti della [[Opposizione (politica)|opposizione]] e non tirannide della maggioranza nel disprezzo della opposizione, come accade adesso. Tra le funzioni del Presidente della Repubblica previste dall'art 87 della Costituzione, non vi è quella di accusare la opposione di settarismo. Ringrazio il M5S per la sua corretta e responsabile opposizione e le sue battaglie in difesa dell'eguaglianza dei diritti sociali, del lavoro dignitoso, delle forze dell'ordine, della indipendenza della magistratura, della scuola pubblica, dell'etica politica.<ref>Da un [https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10152280936561750 post] sulla pagina ufficiale ''Facebook.com'', 19 settembre 2014.</ref>
 
*Imposimato mi ha un po' meravigliato nel senso che non pensavo avesse tutte queste simpatie. Imposimato è sicuramente molto simpatico, è un napoletano, anche lui un po' anzianotto, credo abbia 77 anni, è stato tre volte parlamentare, se non erro, anche lui nella sinistra, nell'ex PCI e poi ebbe una parentesi che io francamente non ho capito e che denota secondo me un po' di confusione mentale, quando si candidò con i socialisti, con lo Sdi quindi i socialisti post-craxiani ma erano ancora molto craxiani e ricordo che in quella campagna al fianco di Enrico Manca, del [[Bobo Craxi|figlio di Craxi]], di Boselli si abbandonò a alcuni apprezzamenti davvero spiacevoli nei confronti del pool di Mani Pulite, di [[Francesco Saverio Borrelli|Borrelli]], di [[Antonio Di Pietro|Di Pietro]], così magari per gasare un po' la platea revanscista che ancora considerava [[Bettino Craxi|Craxi]] una vittima dei giudici cattivi. Per un magistrato come lui che aveva fatto indagini importanti a Roma sul terrorismo, sulla Banda della Magliana etc., fu una cosa che non gli fece onore. ([[Marco Travaglio]])
 
== Bibliografia ==
* Ferdinando Imposimato, ''La repubblica delle stragi impunite'', Newton Compton, Roma, 2013. ISBN 978-88-541-5499-5
 
==Note==