Apri il menu principale

Modifiche

648 byte aggiunti ,  1 anno fa
Inserisco in voce tematica.
*In realtà la memoria è, direi, il ventre dello spirito e invece letizia e tristezza sono il cibo ora dolce ora amaro. Quando i due sentimenti vengono affidati alla memoria, passano in questa specie di ventre e vi si possono depositare, ma non possono avere sapore. ([[Agostino d'Ippona]])
*È facile scrivere i propri ricordi quando si ha una cattiva memoria. ([[Arthur Schnitzler]])
*E perché non imparare questi testi a memoria? In nome di che cosa non appropriarsi della letteratura? Forse perché non si fa più da tanto tempo? Vorremmo lasciare volar via pagine simili come foglie morte solo perché non è più stagione? È davvero auspicabile non ''trattenere'' simili incontri? Se questi testi fossero persone, se queste pagine eccezionali avessero volti, dimensioni, una voce, un sorriso, un profumo, non passeremmo il resto della vita a morderci la mani per averli lasciati scappare via? Perché condannarci a conservarne solo una traccia che sbiadirà fino a essere solo il ricordo di una traccia... ([[Daniel Pennac]])
*È solo non pagando i propri conti che uno può sperare di vivere nella memoria dei [[commercio|commercianti]]. ([[Oscar Wilde]])
*Gli anni della [[storia]] sembrano lunghi e lontani, ma in realtà non sono che un soffio, e gli avvenimenti apparentemente dispersi in quella dimensione della storia che è il tempo sono in realtà vicini e collegati da quel misterioso robustissimo filo che è la memoria degli uomini. ([[Andrea Rossi]])