Differenze tra le versioni di "Sigmund Freud"

aggiungo traduttori dell'edizione
(aggiungo traduttori dell'edizione)
*È una grande ingiustizia perseguitare l'[[omosessualità]] come un crimine e anche una crudeltà.<ref name= "lettera 1935"/>
*[[Genova]] la conosci: è imponente, solida, quasi altera, pulita, benestante; notevolissima è la diffusione della lingua tedesca negli alberghi e nei negozi [...] In ogni modo vi sono più insegne tedesche a Genova che a Trieste o a Praga.<ref>Da una lettera ad Alexander Freud del 17 settembre 1905,
in ''Lettere alla fidanzata e ad altri corrispondenti 1873-1939'', traduzione di Mazzino Montinari e Giuseppina Quattrocchi von Wissmann, Bollati Boringhieri, Torino, 1990, p. 210. ISBN 88-339-0574-8</ref>
*''[[I fratelli Karamazov]]'' sono il romanzo più grandioso che sia mai stato scritto e l’episodio del ''Grande Inquisitore'' è uno dei vertici della letteratura universale, un capitolo d’una bellezza inestimabile.<ref>Da ''Dostoevskij e il parricidio'', in ''Shakespeare, Ibsen e Dostoevskij''.</ref>
*Il regno della [[fantasia]], per realizzare i propri effetti, deve realizzarsi sull'impossibilità della verifica.<ref>Da ''Il Perturbante''.</ref>