Differenze tra le versioni di "Cose nostre - Malavita"

m
m (Automa: Correzione automatica trattini in lineette.)
m (→‎Frasi: typo)
*La sola domanda che dovremmo farci durante la nostra esistenza è: Quanto vale la vita di un uomo? Sapere quanto vale e sapere in che giorno morirai. Io? Io valgo venti milioni di dollari, e darei fino all'ultimo mio dollaro per riavere la mia vecchia vita. ('''Giovanni''') <!-- 2.05 -->
*Ok, possiamo non farla tanto lunga qui? Di cosa vi occupate: bullismo, protezione, estorsione? Avete il monopolio o vi dividete il mercato? In che reinvestite la grana? ('''Warren''') {{NDR|ai bulli che lo importunano in palestra}} <!-- 10.37 -->
*Nel 1931 mio nonno guidava una delle duecento Cadillac noleggiate dal leggendario leader genovese per il corteo funebre di sua moglie; nel 1957 mio padre, Cesare Manzoni, era uno dei centosette boss di tutto il paese invitati al convegno di Apalachin,<ref>Giovanni parla della riunione di Apalachin, tenutasi il 14 novembre 1957 nella villa del boss Joseph Barbara, dove parteciparono i oltre cento rappresentati delle più influenti famiglie mafiose statunitensi. Per approfondire vedi la [[w:Riunione di Apalachin|voce corrispondente]] su Wikipedia</ref> finita in una caccia all'uomo. Ve lo immaginate io che timbro il cartellino in una fabbrica? Potevo ribellarmi [...] ma questo non sarebbe mai successo: presi in mano gli affari di famiglia di mia spontanea volontà, nessuno mi obbligò. ('''Giovanni''') <!-- 14.03 -->
*Ehi ragazzi, se questo è il vostro approccio con le donne, non andrete molto lontano. Le ragazze non sono dei giocattoli che vi scopate nel parco, capito?! Il vostro futuro dipende dalle donne. Non vi frega del vostro futuro?! Perciò prendetevi cura di loro, o non ne avrete neanche una. ('''Belle''') {{NDR|dopo aver pestato un suo spasimante con la racchetta}} <!-- 14.03 -->
*[[Al Capone]] diceva sempre: "Chiedere educatamente con una pistola in mano è meglio che chiedere solo educatamente".<ref>La frase, tradizionalmente attribuita ad [[Al Capone]] (anche in forme leggermente diverse), sembra essere del comico [[Irwin Corey]], che nel 1953 durante un monologo disse: «La mia filosofia è che si può ottenere di più con una parola gentile e una pistola che solo con una parola gentile.» Successivamente nel luglio 1969 venne pubblicata su ''Parade Magazine'' una raccolta di frasi umoristiche dello stesso Corey, in una di queste fu lo stesso comico ad attribuire la citazione ad Al Capone, probabilmente solo per aumentare l'effetto comico. Successivamente l'attribuzione della frase ad Al Capone si è diffusa anche grazie a film come ''[[The Untouchables - Gli intoccabili]]'' (1987) in cui [[Robert De Niro]] (che interpreta Al Capone) pronuncia una frase molto simile.</ref> ('''Giovanni''') <!-- 34.57 -->
1 490

contributi