Differenze tra le versioni di "Marco Travaglio"

1 291 byte aggiunti ,  3 anni fa
→‎Citazioni di Marco Travaglio: Aggiunto informazioni.
(→‎Citazioni di Marco Travaglio: Aggiunto informazioni.)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*La [[Costituzione]] è molto più avanzata dell'[[Italia]] e di noi italiani: è uno [[smoking]] indossato da un maiale. (a un incontro al Lingotto di Torino per illustrare l'articolo 21 della Costituzione, 12 maggio 2008; citato ne ''la Repubblica'', 13 maggio 2008, pag. 4)
*{{NDR|Sul [[lodo Alfano]]}} La legge è uguale per tutti meno quattro. (dal programma televisivo ''Anno Zero'', 2 ottobre 2008)
*{{NDR|Su [[Carlo Giovanardi]]}} Per fortuna non siamo come lui. (dall'editoriale de "IlFattoQuotidiano", edizione cartacea)<br>
Documento firmato da Carlo Giovanardi: Il 22 luglio [[2014]] in un'interpellanza al Senato ammette che "Il 17 giugno 2013 la società Bianchini costruzioni Srl ricevette dalla Prefettura di Modena una comunicazione interdittiva antimafia motivata dalle seguenti cause: la Bianchini Costruzioni Srl avrebbe assunto nel periodo immediatamente successivo al terremoto 2012, numerosi soggetti, prevalentemente di origine cutrese, gravati da precedenti di polizia e taluni da precedenti penali, riconducibili in modo diretto o indiretto a cosche di grande spessore criminale di origine calabrese; si sarebbe accertata la presenza, il 3 settembre 2012, nel corso di un servizio finalizzato al monitoraggio dei cantieri della ricostruzione, svolto dai militari del locale comando provinciale dell'Arma, di Michele Bolognino, pregiudicato, condannato per il reato di cui all'art. 416-bis del codice penale, all'interno dell'area sita in via Rovere di Finale Emilia, dove la Bianchini costruzioni stava lavorando, sebbene non fosse alle dipendenze della stessa."<ref>[https://parlamento17.openpolis.it/atto/documento/id/55418 Senato, interpellanza, 22 luglio 2014]</ref>
*{{NDR|Su [[Oriana Fallaci]]}} Non c'era un intervistato che si riconoscesse nelle interviste perché lei intervistava sempre sé stessa. Scriveva da Dio, e quindi il fatto che scrivesse da Dio la autorizzava a dire delle cose anche iperboliche come quando affermò che, se avessero costruito una moschea a Colle Val d'Elsa, l'avrebbe fatta saltare in aria. Se questa è la civiltà occidentale che dobbiamo difendere, ho i miei dubbi. Quelle della Fallaci erano provocazioni, ma l'errore è averla scambiata per una politologa e non averla considerata una scrittrice.<ref>Dalla trasmissione televisiva ''Otto e Mezzo'', ''La7'', 26 novembre 2015; citato in ''[http://www.today.it/rassegna/marco-travaglio-oriana-fallaci.html Marco Travaglio: "Oriana Fallaci non era una grande giornalista"]'', ''Today.it'', 27 novembre 2015.</ref>
*Oltre all'offesa sanguinosa di salvarmi dalla torre a discapito di [[Filippo Facci]], il buon [[Renato Farina]] mi definisce pure «cattivo e falsario» (Magazine n. 33). Falsario è uno che mente sapendo di mentire: gradirei sapere da [[Renato Farina|Farina]], noto specialista del ramo, quando l'ho fatto (possibilmente con le prove). Quanto alla cattiveria, per carità: da uno che su ''Libero'' ha insultato Enzo Baldoni rapito e poi Enzo Baldoni ammazzato, ma in compenso porta oro incenso e mirra (soprattutto incenso) all'amato [[Silvio Berlusconi]], a Villa San Martino per il Santo Natale e a Villa La Certosa per il Ferragosto, le lezioni d'amore sono ben accette. Anche perché, quando il presidente del Consiglio dona a un giornalista un orologio Cartier e il giornalista lo accetta, il giornalista medesimo tende poi spontaneamente alla bontà. (dalla lettera al ''Corsera Magazine'', 9 settembre 2005)
Utente anonimo