Differenze tra le versioni di "Luci della ribalta"

nessun oggetto della modifica
 
==Dialoghi==
*'''Calvero''': Si la vita è meravigliosa, se non se ne ha paura. Tutto quello che ci vuole è coraggio, immaginazione ... e un po' di soldi.<br /> {{NDR|Terry singhiozza piangendo}}<br /> E adesso che le prende? <br />'''Terry''': Non potrò più danzare. Le mie gambe! <br /> '''Calvero''': Ah è isterismo! E' lei che lo vuol credere. <br />'''Terry''': Non è vero. <br />'''Calvero''': Sì, altrimenti si batterebbe. <br />'''Terry''': Per cosa dovrei battermi? <br />'''Calvero''': Ah, vede? Lo ammette. Per che cosa dovrebbe battersi. Per tutto! Per la vita stessa. Non le basta forse? Per viverla, soffrirla, goderla. Per che cosa battersi? La vita è una bella, magnifica, cosa. Anche per una medusa! Per che cosa dovrebbe battersi. E poi lei, lei, ha un'arte. La danza. <br /> '''Terry''': Non si danza senza le gambe. <br />'''Calvero''': Conosco un uomo senza braccia che sa suonare uno scherzo sul violino con le dita dei piedi. Il guaio è che lei non vuole battersi. Lei si è arresa. Non fa che adagiarsi sui malanni e sulla morte. Ma c'è una cosa altrettanto inevitabile quanto la morte, ed è la vita. Viva, viva, viva, viva! Pensi alla forza che è nell'universo, che fa muovere la terra e fa crescere gli alberi. C'è la stessa forza dentro di lei. Purchè solo, abbia il coraggio e la volontà di usarla.
*'''Terry''': Credevo che tu odiassi il teatro!<br />'''Calvero''': Odio anche la vista del [[sangue]], ma l'ho nelle vene.
 
68

contributi