Differenze tra le versioni di "Madre Teresa di Calcutta"

+attribuita
m (Automa: sistemo automaticamente alcuni degli errori comuni...)
(+attribuita)
*Se siete umili nulla vi toccherà, né [[Lode|lodi]] né ignominie.<ref name=germani/>
*Tutte le migliaia di [[poveri]] che sono morti da noi, alla fine hanno avuto la gioia di un biglietto per San Pietro.<ref name=zambonini/>
 
===Attribuite===
*Si devono amare gli [[animale|animali]] per essere più vicini a Dio perché ti danno tutto, senza chiedere niente. Perché contro il potere dell’uomo con le armi sono indifesi. Perché sono eterni bambini. Perché non conoscono il denaro e si consolano solamente con un posto dove rifugiarsi dal freddo. Perché si fanno capire senza proferire parola. Perché non conoscono invidia né rancore. Perché il perdono è ancora naturale in loro. Perché sanno amare con lealtà e fedeltà. Perché vivono senza avere una lussuosa dimora. Perché non comprano l’amore, semplicemente lo aspettano. Perché sono nostri compagni, eterni amici che niente potrà separare. Perché sono vivi. Per questo e altre mille cose meritano il nostro amore. Se impariamo ad amarli come meritano, saremo molto vicini a Dio.<ref>Brano citato da [[Silvio Berlusconi]] in un discorso agli iscritti del suo partito e postato sulla propria pagina Facebook il 29 marzo 2014; citato in ''[http://www.iltempo.it/politica/2014/03/30/news/berlusconi-a-caccia-di-nuovi-consensi-ogni-cane-un-voto-934081/ Berlusconi a caccia di nuovi consensi. «Ogni cane, un voto»]'', ''IlTempo.it'', 30 marzo 2014. Il brano è rintracciabile su internet già prima di tale data, con un inizio leggermente diverso ("Perché amare gli animali? Perché ti danno tutto, senza chiedere niente", in inglese "Why Should We Love Animals? Because they give everything asking for nothing back"), in varie pagine web di argomento animalista.</ref>
 
==''Il cammino semplice''==