Differenze tra le versioni di "Sifilide"

m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
(tolgo trattino, +1)
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
==Citazioni==
*Agli inizi, dai 13 ai 19 anni, è lì che c'è tutta la corruzione. Queste persone trascurano tutto questo, giusto? C'è più sifilide tra la gente dai 13 ai 19 di quanta ce ne sia in ogni altro gruppo, ma loro non lo dicono mai. ([[Bob Dylan]])
*Ben sapendo che come questa lue può talvolta celarsi sotto la maschera di un’un' affezione qualunque, cosi essa può viziare qualsivoglia viscere. ([[Giovanni Battista Morgagni]])
*C'è un'incapacità nell'uomo, innata, a separar l'età dall'avarizia, più che non a tenere separata la carne giovane dalla lussuria; ma l'una è castigata dalla [[gotta]], l'altra dalla sifilide; ma i mali che sono già per lui codesti due mi dispensano dall'indirizzargli anche tutte le mie maledizioni... ([[William Shakespeare]])
*''Chi primo il sangue sparso | Al Re porgeva, ed are al monte in cima, | Sifilo n'ave turpe scabbia in dosso. | Primo convulse membra, e notti insonni | Ei s'ebbe, e il morbo da lui primo il nome, | Cui sifilide dir piacque ai coloni. | E già la peste rea le città tutte | Coglie e il Re stesso: indi a cercar d'America | Vanno la Ninfa nel Cartesio bosco''. ([[Girolamo Fracastoro]])
*La civilizzazione marcia di pari passo con la sifilide. ([[James V. Hart]])
*La [[felicità]] non è ereditaria, la lue<ref>Altro nome con cui è nota la sifilide.</ref> sì, il [[tumore|cancro]] forse. ([[Marcello Marchesi]])
*La sifilide si può trasmettere anche involontariamente alla propria moglie, e per eredità ai figli, i quali se non muoiono, come ordinariamente avviene, trascinano l’esistenzal'esistenza miseramente, sono incapaci di lavorare e portano per tutta la vita l’improntal'impronta della malattia dei genitori. Per tal motivo il sifilitico non dovrà contrarre matrimonio se non dopo 3 o 4 anni di cura continua e fatta da medici, non da empirici. (''{{Source|Libretto personale Regio Esercito Italiano/Malattie veneree|Le malattie veneree|Libretto personale del Regio Esercito Italiano}}'')
*Le malattie veneree più gravi sono la sifilide e la [[gonorrea|blenorragia]]. Colpiscono la pelle, le mucose, gli organi interni, cagionando malattie talvolta mortali. (''{{Source|Libretto personale Regio Esercito Italiano/Malattie veneree|Le malattie veneree|Libretto personale del Regio Esercito Italiano}}'')
*Nella società dell'avvenire, i padri potranno trasmettere ai figli soltanto il cancro e la sifilide. ([[Mario Missiroli]])
69 545

contributi