Differenze tra le versioni di "Johnny Stecchino"

m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
m (Automa: Inversione degli accenti delle parole di questa lista.)
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
==[[Incipit]]==
{{incipit film}}
'''Gianna''': Ti prego, ti prego, qualsiasi cosa, ma non mi lasciare. Chiedimi qualsiasi cosa e la farò. Io ti adoro, ti amo, ma non mi lasciare. Farò tutto quello che vuoi tu: sarò la tua serva, sarò la tua schiava, ma non mi lasciare. Non posso vivere senza di te. Tu mi hai insegnato tutto: che cos'è l'amore, che cos'è il sesso. Rispondimi. Perché non dici niente? Non andartene. Vuoi fare l'amore con me? Adesso? Subito? Rispondimi!<br>'''Dante''': E lui, che t'ha detto?<br>'''Gianna''': Eh?<br>'''Dante''': Lui, quando gli hai detto così, che t'ha detto?<br>'''Gianna''': M'ha detto: “Basta"Basta, è finita, me ne vado!" E m'ha sbattuto la porta in faccia.<br>'''Dante''': No! Veramente? Ma allora te e Rocco non state più insieme?<br>'''Gianna''': Non me lo nominare. Rocco è un nome che non voglio più sentire. Meriterebbe che facessi... quello che no ho mai fatto: la sgualdrina.<br>'''Dante''': Brava, così impara.<br>'''Gianna''': Mi verrebbe voglia di andare con tutti.<br>'''Dante''': Con tutti...<br>'''Gianna''': Tanto siamo stupide, noi donne...<br>'''Dante''': Con...vai con chiunque ti capita? E che...<br>'''Gianna''': Pensavo che venire a questa festa m’avrebbem'avrebbe fatto stare bene. E invece... Scusa se t'ho coinvolto, eh.<br>'''Dante''': Ma Gianna, ma te stai male, forse... forse è meglio se...se andiamo a casa tua, eh? Andiamo a casa tua. Ti accompagno io... andiamo io e te.<br>'''Gianna''': No, no grazie. Preferisco andare da sola.
 
==Frasi==
*''Sono uno spermatozoo | mi son perso nello zoo. | Devo sceglier proprio qua | la mia mamma e il mio papà. | Ma è un bestione... il leone. | É pesante... l'elefante. | È cretina... la gallina | quando gioca... insieme all'oca. | Allo zoo con il gatto c'è il cane.'' ('''Dante''') {{NDR|[[canzoni dai film]]}}
 
*{{NDR|All'assicuratore Randazzo, fingendo di avere il tic alla mano}} C’èC'è gente che rimane cieca, sorda, paralizzata. Eh... Ha capito? Mi... mi dovreste dare di più! Non po... Mi sono rovinato, anzi. Non posso fare più niente, né mangiare, né leggere, né scrivere. Posso fare solo lo zabaione. ('''Dante''')
 
*Questa, questa è l'immagine di te che io voglio sempre tenere con me. Con questo vestito... con questo neo... con quello stecchino... Johnny... Stecchino. ('''Maria''') {{NDR|a Dante}}
*'''Maria''': {{NDR|Il dolce}} l'ha preparato sua moglie?<br>'''Dante''': No, io non sono sposato...<br>'''Maria''': Mmm... allora... l'ha preparato sua madre?<br>'''Dante''': No, non sono nato... insomma l'ho fatto io.
 
*'''Maria''': Mi pare d’averd'aver capito che lei vive solo.<br>'''Dante''': Sì... eh... sì... in un certo... qual maniera... È una scelta... eh... una scelta... così di... ecco... se... se mi va di... di stare in silenzio, sto zitto. Se mi va di scambiare due chiacchiere, parlo. Se... se mi va di fare due passi, vado... vado di la, in fondo poi... poi torno di qua, poi... se mi... Una scelta... una scelta di libertà... ecco.
 
*'''Maria''': Non stai bevendo un po' troppo?<br>'''Dante''': Non ti preoccupare. Tanto io sono astemio.
*'''Zio avvocato''': Ma se è tale e quale a te! Ci cascherebbe perfino tua madre!<br/>'''Johnny''': Mia madre! Non nominare mia madre!
 
*{{NDR|Dante sorprende lo zio a sniffare cocaina}}<br>'''Dante''': Che fai?<br>'''Zio avvocato''': "Che fai"? Eh... questa non lo sai che cos’ècos'è, eh? Certo, come fai a saperlo? È... è... è... una medicina! Un medicinale!<br>'''Dante''': Un medicinale?<br>'''Zio avvocato''': Sì.<br>'''Dante''': Ma perché sei malato?<br>'''Zio avvocato''': Eh... Purtroppo... è una condanna. La devo predere tre quattro volte al giorno. Guai a deminticarla!<br>'''Dante''': Porca miseria! Ma che malattia hai?<br>'''Zio avvocato''': Eh? Ho la... La... Ehm... il diabete.<br>'''Dante''': Porca miseria!<br>'''Zio avvocato''': Non mi va né su né giù... E poi è...<br>'''Dante''': Eh, lo so, lo so, è tremendo. è tremendo.<br>'''Zio avvocato''': Scusa sai, ma io la devo prendere a orari precisissimi. Guai a sgarrare.<br>'''Dante''': Fai, fai. {{NDR|Lo zio sniffa una striscia}} Oh, zio, come va?<br>'''Zio avvocato''': Ah, meglio! Mi sento più... Ah!<br>'''Dante''': Lo sai che non avevo mai vesto una medicina che si piglia col naso, io?<br>'''Zio avvocato''': È ''modenna''. Viene dall’esterodall'estero.
 
*{{NDR|Lo zio e Maria dicono di portare la cena al cane, in realtà è per Johnny}}<br>'''Dante''': Il vino rosso? La maionese?<br>'''Zio avvocato''': Va matto per la maionese. È un mastino palemmitano. Caramelle, croccanti, liquirizia, cuantrò... In buona sostanza è onnivoro. Eh... Il poveraccio cane malato iè!
{{explicit film}}
 
'''Dante''': E Palermo, devi vede', com’ècom'è bella la città! I palermitani proprio si divertono, giocherelloni, zuzzurelloni! Proprio gente simpatica, hai capito? Ti vogliono bene! Ti fanno... Ah, l’unical'unica cosa però, eh Lillo mi dimenticavo, se vai a Palermo, non toccare le banane! Lasciale perdere! Non le mangiare! Hai capito? Perché son permalosi! Ci tengono! Ti sparanno! Proprio t'ammazzano per una banana, eh! Ma per il resto propio simp... Vieni qua, che ti voglio raccontare tutto per bene. Poi m'hanno portato a giro, alle feste, a teatro, regali... Oh! A proposito! Mi dimenticavo! Chiudi gli occhi. {{NDR|Gli mostra i sacchetto di cocaina che gli ha dato il ministro}} Guarda cosa c'ho! Apri gli occhi! Eh-eh-eh! Questa è una medicina. Una medicina che ti fa passare il diabete completamente, hai capito? In Italia non c'è! Lè, ce l'hai 10.000 lire?<br>'''Lillo''': No.<br>'''Dante''': E va be'... Quella si piglia col naso, eh. Questa te la devi pigliare quattro volte al giorno. Te lo devi ricordare. Con un coltello si taglia. Ta-ta-ta-ta-ta! Ora non ce l'ho qui. Comunque col naso. Tieni, pigliala, poi puoi mangiare quanti dolci vuoi, e poi Lillo, devi vede'... Pigliala, che poi andiamo a far colazione! {{NDR|Lillo mette il naso nel sacchetto e sniffa la cocaina}} Poi siamo andato... Maria m'ha portato a... M'ha dato una camera da letto Lillo... Devi vedere la camera da letto! Una casa bellissima! Poi c’avevac'aveva le-le... Una cena ha fatto, a lume di candela, con un zio... Ma lei mi guardava... Ma era proprio inamorata, Lillo! Mi è venuta a saltare, m'ha dato un bacio nella mano... M'ha organizzato una cena con uno zio simpatico, proprio uno zio... Uno zio... Un signore... {{NDR|Lillo corre via urlando euforico}} Lillo! Lillo! Lillo!
 
==Citazioni su Johnny Stecchino==
69 545

contributi