Differenze tra le versioni di "Jarod il camaleonte (terza stagione)"

m
nessun oggetto della modifica
m (wikilink)
m
 
==Episodio 6, ''Il figlio ritrovato''==
*{{NDR|Jarod parla con la vedova Harmon al parco, dove i suoi due figli (gemelli) stanno giocando insieme}}<br/>'''Jarod''': Mi chiedo che cosa si provi a crescere così vicino a qualcuno, ad avere un legame che non si può mai spezzare.<br/>'''Lupe''': Ha l'aria di un uomo che ha perso la sua famiglia.<br/>'''Jarod''': È tanto evidente?<br/>'''Lupe''': Alcune persone hanno la vita scritta negli occhi. {{NDR|Guardandoguardando i suoi tatuaggi}} Alcuni sulla pelle.
 
*{{NDR|Jarod va nell'ufficio di Jack Brevin per il colloquio}}<br/>'''Jack''': Jarod Barker. Arrestato all'età di 14 anni per piccoli furti. Sconta sei mesi nel campo giovani di Krendler. Tre arresti per droga e traffico d'armi. Due condanne per aggressione aggravata e varie violazioni della libertà vigilata.<br/>'''Jarod''': A sette anni ho vinto una gara d'ortografia.
 
*{{NDR|Sandi spiega a Jarod cosa sono gli strip club}}<br/>'''Sandi''': Ho cominciato a ballare quando avevo 17diciassette anni.<br/>'''Jarod''': Facevi danza classica?<br/>'''Sandi''': {{NDR|Ridacchiaridacchia}}: Sì, come no! Prendevo 400quattrocento a settimana per ballare in topless.<br/>'''Jarod''': {{NDR|Stupitostupito}}: Topless?!<br/>'''Sandi''': Come... non sei mai stato in un locale di [[spogliarello|spogliarelli]]? Donne nude che ancheggiano intorno a dei pali, strani uomini che infilano banconote nelle mutande di strane donne...<br/>'''Jarod''': {{NDR|Serioserio}}: Me la ricorderei una cosa del genere...
 
*{{NDR|Jarod si vede con Jack e Pat Rush per pianificare il furto alla villa}}<br/>'''Jack''': Ehi, Jarod! Puntualità perfetta! Hai trovato faiclmente il posto?<br/>'''Jarod''': {{NDR|Ironicamenteironicamente}}: È sorprendente, dici al tassista dove vuoi andare e ti ci porta.
 
*{{NDR|Mentre Sydney parla con Nicholas di paternità, Jarod ascolta di nascosto}}<br/>'''Sydney''': Essere padre è qualcosa di più che dare la vita. È essere lì nel mezzo della notte quando sei malato, o hai paura, o ti senti solo. È insegnarti ad andare in bicicletta, a pescare, a farti il nodo alla cravatta. Essere un genitore non ha a che fare con i grandi momenti, ha a che fare col quotidiano.<br/>'''Nicholas''': Hai mai sentito queste cose per qualcuno? <br/>'''Sydney''': C'è stato qualcuno. Un ragazzo. {{NDR|Jarod ascolta e si commuove a queste parole}}
14 388

contributi