Differenze tra le versioni di "Eloquenza"

279 byte aggiunti ,  3 anni fa
+1, tolgo una interpretata
(+1)
(+1, tolgo una interpretata)
*– Scusate, le mie parole non sono adatte.<br>– No, no... La migliore eloquenza è quella che fa ottenere le cose. (''[[Suffragette (film)|Suffragette]]'')
*S'io credessi quelle [[Arma|armi]] che assiepano il Foro, dicea [[Marco Tullio Cicerone|Cicerone]], starsene qui a minacciare e non a proteggere, cederei al tempo e mi terrei silenzioso. Ma il fatto fu che quelle armi nel Foro inducevano per sé sole una fiera minaccia, tanto ch'egli parlò poco e male, e la paura ammazzò l'eloquenza. ([[Terenzio Mamiani]])
*Se l'arte dell'eloquenza è l'arte di persuadere, non vi è altra eloquenza che quella di dire sempre il [[verità|vero]], il solo vero, il nudo vero. Le parole, onde è necessità di nostra inferma natura di rivestire il pensiero, saranno tanto più potenti, quanto più atte al fine, cioè più nudo lasceranno il vero, che è nel pensiero. ([[Vincenzo Cuoco]])
*[...] ventosa gloria è il cercar fama dalla splendidezza delle parole. ([[Francesco Petrarca]])
 
==Voci correlate==
*[[Oratoria]]
*[[Parola]]
 
==Altri progetti==