Differenze tra le versioni di "Leonardo da Vinci"

m
===Attribuite===
*Fin dalla più tenera età, ho [[Vegetarianismo|rifiutato di mangiar carne]] e verrà il giorno in cui uomini come me guarderanno all'uccisione degli [[animale|animali]] nello stesso modo in cui oggi si guarda all'uccisione degli uomini.
:{{NDR|[[Citazioni errate|Citazione errata]]}} Benché il vegetarianismo di Leonardo sia attestato da una lettera del navigatore [[Andrea Corsali]] a Giuliano de' Medici, e [[Giorgio Vasari]] abbia descritto la compassione di Leonardo per gli animali,<ref>Cfr. Paul Richter, ''The Literary Works of Leonardo da Vinci'', Richter, 1977; citato in AA.VV., ''Neurological Disorders in Famous Artists: Part 3'', Karger Publishers, Basel, 2010 [http://books.google.it/books?id=NTmyjVWIrTYC&pg=PA3 p. 3]. Cfr. anche [[Jeffrey Moussaieff Masson]], ''Il maiale che cantava alla luna'', il Saggiatore, Milano, 2009, [http://books.google.it/books?id=FxVqF8tllcYC&pg=PA191 p. 191].</ref> queste esatte parole non sono di Leonardo. Scrive in proposito Alessandro Vezzosi, fondatore del Museo ideale Leonardo da Vinci: «La fonte di questa erronea attribuzione è da ascriversi alla peraltro eccellente antologia di articoli di scrittori, filosofi, scienziati e altri personaggi illustri intitolata ''The Extended Circle: A Commonplace Book of Animal Rights'' (1985) di [[Jon Wynne-Tyson]]. Tale citazione a sua volta era stata tratta da un romanzo (che aveva riportato anche alcune citazioni reali di Leonardo) di [[Dmitrij Sergeevič Merežkovskij|Dmitrij Merežkovskij]] intitolato ''The Romance of Leonardo da Vinci'' (tradotto dal russo nel 1928)»<ref>Da ''Leonardo da Vinci: Arte e scienza dell'universo'', 1996; citato in AA.VV., ''Leonardo era vegetariano?'', Edizioni Sonda, Casale Monferrato, 2005, p. 8. La citazione erroneamente attribuita a Leonardo è riportata nella stessa pagina.</ref>.
 
==''Aforismi, novelle e profezie''==
552

contributi