Differenze tra le versioni di "Carezza"

138 byte aggiunti ,  4 anni fa
+1
m
(+1)
 
*Certe carezze ai sinceri fanno schifo, ai cauti paura. ([[Niccolò Tommaseo]])
*''Ecco la sera noiosa:<br> | che fare in tanta tristezza?<br> | Viene l'amico del cuore,<br> | m'abbandono alla sua carezza''. ([[Ivan Alekseevič Bunin]])
*Era distesa al sole e lui la toccava.<br>Poteva contemplare il modo in cui la sua mano si muoveva, con amorevole lentezza e infinita meraviglia, accarezzare il ginocchio e poi risalire, prendendo nota di ogni centimetro di pelle, di come il suo corpo esplodesse in piena luce; poteva soffermarsi a considerare la solidità dell'anca, la convessità del bacino, poi ridiscendere con assoluta naturalezza fino a inanellare di riccioli le sue dita, appropriandosi sempre più di lei, o meglio della coscienza di quel privilegio, dal momento che a tratti gli pareva ovvio ciò che gli veniva concesso, ma senza riuscirvi pienamente.<br>Paola lasciava fare, immobile, beandosi di quel sole, indifferente a quelle carezze che subiva ad occhi chiusi. ([[Carlo Castellaneta]])
*Essere molto sfiorato: la somma di molte carezze è un'abrasione. ([[Erri De Luca]])
*''I [[senilità|vecchi]] quando accarezzano | hanno il timore di far troppo forte.'' ([[Fabrizio De André]])
*La carezza rifiutata in un momento cruciale, quando era disperatamente necessaria, può facilmente essere l'atto, o meglio il non-atto, che distrugge una relazione [...]. ([[Desmond Morris]])
*La parte del corpo che cerca le carezze e che le fa è sempre quella più sensibile. Se tutto il corpo e i fianchi sono sensibili, in tutta la loro lunghezza, l'animale serpeggia e striscia sotto le carezze; e queste ondulazioni si propagano lungo i muscoli analoghi dei segmenti fino alle ultime parti della colonna vertebrale; la coda si piega e si agita. ([[Louis Pierre Gratiolet]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|wikt|preposizione=sulla|w_preposizione=riguardante la}}
 
[[Categoria:Comunicazione non verbale]]