Robert Musil: differenze tra le versioni

m
wlink
mNessun oggetto della modifica
m (wlink)
*Ogni [[cervello]] non è qualcosa di solitario e di unico? (p. 213)
*Tutte le cose sono talvolta presenti due volte, nette e chiare come si conoscono e poi ancora, pallide, crepuscolari e spaventate, come se l'altro le scorgesse furtive e già estranee. (p. 214)
*Nell'[[arte]] c'è una finezza che apprezzo: il [[lieto fine]] che ci consola dell'esistenza quotidiana. La [[vita]] è delusione, tanto spesso ci defrauda dell'atto finale. Ma questa non è forse la stupidità della naturalezza? (p. 241)
 
==''La tentazione della silenziosa Veronika''==
14 475

contributi