Differenze tra le versioni di "Lucio Accio"

sposto una in Caligola, tolgo altra senza fonte, fix vari
m (Modifica categoria Drammaturghi e commediografi->Drammaturghi via bot)
(sposto una in Caligola, tolgo altra senza fonte, fix vari)
'''Lucio Accio''' (170 a.C. – 8584 a.C. circa), tragediografopoeta e drammaturgo romano.
 
*{{NDR|Secondo [[Svetonio]] (''Vita di Caligola'', 30, 3), divenne il motto dell'imperatore [[Caligola]].}}<br />Che mi odino, purché mi temano.
:''Oderint, dum metuant.'' (da ''Atreus'', 47 Dangel)
 
*Nella [[vita]] padrona di tutto è la [[Fortuna]], e nulla è sicuro, per nessuno.
:''Fors dominatur,<br />neque vita ulli propria in vita est.'' (da ''Medea'', 411-412 Warmington)
 
==Altri progetti==
*Sopportare con [[forza]] la sorte avversa: ecco un'impresa degna di un vero [[uomo]].
{{interprogetto|w}}
 
{{stub}}
==Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
 
[[Categoria{{DEFAULTSORT:Poeti romani|Accio, Lucio]]}}
[[Categoria:Drammaturghi romani|Accio]]
[[Categoria:Poeti romani]]