Differenze tra le versioni di "Paradiso e inferno"

nessun oggetto della modifica
(+1)
*D'altra parte lo sapevamo fin da [[Dante Alighieri|Dante]] che l'inferno ha una tendenza urbanistica. L'abbiamo sempre saputo, c'è una mappa dell'inferno, si può fare, ci sono delle strade, c'è una toponomastica, senza dubbio ci sono dei vigili.<br />Voi direte che anche il paradiso potrebbe avere qualche qualità visionaria di questo tipo ma non è mica vero, nella nostra cultura noi non riusciamo a pensare al paradiso, per il momento, se non come una variante particolarmente luminosa del nulla. ([[Giorgio Manganelli]])
*Dove non si crede né all'inferno né al paradiso, il diavolo intasca tutte le entrate. ([[Proverbi italiani|proverbio italiano]])
*Forse l'inferno è quello che dobbiamo affrontare tutti i giorni, lavorando... uccidendo, oppure odiando... o guardando morire tutti quelli attorno a noi. Forse raggiungiamo il paradiso solo quando chiudiamo gli occhi e finalmente non proviamo più dolore, e non c'è più niente che ci preoccupa o ci affligge. Proprio niente. (''[[Wolverine: (fumetto)|WolverineWeapon X]]'')
*Fra cent'anni saremo o all'inferno o in paradiso. ([[Gabriele Amorth]])
*Ho visto uomini buoni fare cose cattive e uomini cattivi fare cose buone. Se ti ritroverai in Paradiso o all'Inferno, solo tu puoi deciderlo, non il buon Dio. (''[[Cowboys & Aliens (film)|Cowboys & Aliens]]'')