Differenze tra le versioni di "Solitudine"

275 byte aggiunti ,  3 anni fa
+1
(-depressione +dolce solitudine ;))
(+1)
{{voce tematica}}
[[File:Edmund Blair Leighton - Sweet solitude.jpg|thumb|upright=1.2|''Dolce solitudine'' (E. Leighton, 1919)]]
{{indicedx}}
Citazioni sulla '''solitudine'''.
*Bisogna stare soli, gli aveva insegnato il vecchio, sin dai primi tempi. Poi gli aveva spiegato molte cose, gli aveva dischiuso tanti misteri, ma di tutti gli insegnamenti il più importante era quello: bisogna stare soli. Se uno vuole preservarsi, capire la vita, giungere alla saggezza, deve stare solo! ([[Felix Salten]])
*Bisogna udire, fiutare, vedere da soli. Bisogna imparare da soli. ([[Felix Salten]])
*''C'è una solitudine dello spazio | una solitudine del mare | una solitudine della Morte, ma queste | sono comunità | confrontate con quell'area più profonda | quell'intimità polare | un'anima al cospetto di se stessa.'' ([[Emily Dickinson]])
*Cerca la solitudine: in essa troverai te stessa, e alla natura leverai l'immenso inno dell'amore. ([[Ambrogio Bazzero]])
*Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata. ([[Charles Baudelaire]])
*Quando non vorrai essere solo, va in compagnia di te stesso. ([[Carlo Maria Franzero]])
*Quello strano senso di tristezza e la necessità di stringere forte qualcuno e di poterlo fare per una notte intera, senza volerlo mai lasciare: è questa quella che normalmente si chiama solitudine, no? (''[[Boys Be]]'')
*''Sarei forse più sola | senza la mia solitudine.'' ([[Emily Dickinson]])
*Se decideste di spegnere la televisione e iniziaste a sfogliare dei saggi, vi accorgereste che l'unico grande tema del XX secolo è stata la solitudine e l'[[alienazione]]. ([[Patch Adams]])
*Se temi la solitudine, lei ti divora. Affrontala energicamante sino a signoreggiarla: allora percepirai accanto a te una folla di presenze amiche. ([[Fausto Gianfranceschi]])
*Mi controllerò quando potrò raggiungere quella felicità quella perfezione assoluta che accompagna la solitudine! Mi capisce? Gente, gente, gente! Se solo potessi farlo, ecco come sistemerei l'universo: eliminerei la gente, la cancellerei, me ne libererei, la distruggerei, la decimerei. Alla fine rimarrebbe un uomo solo: io! Archibald Beecroft, qui presente. ([[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (seconda stagione)|seconda stagione]])
*Possiamo nutrire coi concentrati, abbiamo dei microfilm per leggere e rilassarsi, provvediamo anche al cinema, possiamo immettere l'ossigeno, eliminare l'anidride... ma c'è una cosa che non possiamo fabbricare ed è un elemento essenziale: il bisogno della [[compagnia]]. La barriera della solitudine è qualcosa che non siamo ancora riusciti a superare. ([[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (prima stagione)|prima stagione]])
 
===[[Emily Dickinson]]===
*''C'è una solitudine dello spazio | una solitudine del mare | una solitudine della Morte, ma queste | sono comunità | confrontate con quell'area più profonda | quell'intimità polare | un'anima al cospetto di se stessa.'' ([[Emily Dickinson]])
*''La Solitudine Nessuno osi sondare – | e si preferisca supporre piuttosto | che nella sua Tomba scandagliare | per accertarne la dimensione – || la Solitudine il cui peggior timore | è doversi accorgere di sé – | e perire di fronte a se stessa | solo per uno sguardo.''
*''Sarei forse più sola | senza la mia solitudine.'' ([[Emily Dickinson]])
 
===[[Arthur Schopenhauer]]===