Differenze tra le versioni di "Hernán Crespo"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
*Un [[allenatore|tecnico]] non fa solo la formazione: deve motivare un gruppo e uno staff, relazionarsi con i dirigenti, rappresentare il club sui social e nelle tv, che sono quelle che mantengono l'ambaradan. È un ruolo straordinariamente complesso.<ref name=repubblica>Dall'intervista di Francesco Saverio Intorcia, ''[http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-b/2015/12/03/news/crespo_modena-128694319/ Crespo, signore del gol in cerca di salvezza "Ho imparato da Mou l'arte del motivatore"]'', ''Repubblica.it'', 3 dicembre 2015.</ref>
*Ho discusso con tutti, ma con rispetto. Cuper ti rompeva i coglioni per stimolarti, la mano battuta sul petto è una metafora: incassa e vai avanti. Io avevo un'altra filosofia. Ancelotti mi sostituiva sempre dopo un'ora, poi mi disse "posso sbagliare, non ho le panchine che ha Sacchi", e da allora ci siamo aiutati a vicenda. Ho litigato anche con Benarrivo, Sheva, Chiesa, non lo sa nessuno. La gente ha i cavoli suoi, allo stadio vuole divertirsi, e devi rispettarla. Al cinema, non mi frega se Al Pacino ha bisticciato con De Niro o col produttore, voglio godermi il film.<ref name=repubblica/>
*Nel calcio di adesso ci sono pochissimi giocatori che riescono a far venire la pelle d'oca quando li guardi giocare. [[Andrea Belotti|Belotti]] è uno di questi. È un giocatore non solo molto forte e molto bravo, ma sa trasmettere davvero tanto alla propria squadra, ai suoi compagni, ai tifosi, a tutti gli appassionati di pallone. Fa venire i brividi perché ha fame e la trasmette, perché ha voglia, grinta, il senso del gol, perché sa giocare tanto e bene per la propria squadra. Perché sa di essere forte ma sa pure di avere ancora tanti margini di crescita e di miglioramento [...]. Belotti è un giocatore che ti accende, che ti "gasa".<ref>Da ''Tuttosport'', citato in ''[http://gianlucadimarzio.com/it/crespo-belotti-lo-stimo-moltissimo-e-volevo-dirglielo-di-persona-mi-fa-venire-la-pelle-doca Crespo: "Belotti? Lo stimo moltissimo e volevo dirglielo di persona: mi fa venire la pelle d'oca"]'', ''GianlucaDiMarzio.com'', 28 marzo 2017.</ref>
 
{{Int|''[http://archiviostorico.gazzetta.it/2015/dicembre/04/hernan_crespo_ga_0_20151204_47b64664-9a53-11e5-920d-140af384254d.shtml «Pipita vince da solo. Ma Suarez e Lewa ancora superiori»]''|Intervista di Andrea Schianchi, ''Gazzetta.it'', 4 dicembre 2015.}}
5 810

contributi