Differenze tra le versioni di "Rana"

320 byte aggiunti ,  4 anni fa
+1
(cambio img, minuzie, +1)
(+1)
*''Al Re travicello | piovuto ai ranocchi, | mi levo il cappello | e piego i ginocchi; | lo predico anch'io | cascato da Dio | oh comodo, oh bello | un Re travicello. '' ([[Giuseppe Giusti]])
*[[Bione di Boristene|Bione]] era solito dire che mentre i bambini giocano a colpire le rane con le pietre, le rane invece non possono più giocare a morire, ma muoiono per davvero. ([[Plutarco]])
*''Io non sono Nessuno! Chi sei tu? | Sei – Nessuno – anche tu? | Allora siamo in due! | Non dirlo! spargerebbero la voce – lo sai! | Com'è squallido – essere – Qualcuno! | Com'è ordinario – come una Rana – | dire il proprio nome – per tutto giugno – | a un Pantano ammirato!'' ([[Emily Dickinson]])
*La [[luna]], rana d'oro del cielo. ([[Sergej Aleksandrovič Esenin]])
*Le rane non ingoiano con gli occhi aperti. È vero. (''[[Psych (seconda stagione)|Psych]]'')
*Le rane possono anche strepitare più dei [[toro|tori]], ma non sanno tirare l'aratro nel campo né girare la ruota del torchio, e con la loro pelle non si fanno scarpe. ([[Kahlil Gibran]])
*Non sempre dove c'è l'[[acqua]] ci sono rane, ma là dove si sentono gracidare le rane c'è acqua. ([[Johann Wolfgang von Goethe]])
*''Poi che da' granchi a rintegrar venuti | Delledelle ranocchie le fugate squadre, | Cheche non gli aveano ancor mai conosciuti, | Comecome volle colui ch'a tutti è padre, | Deldel [[topo]] vincitor furo abbattuti | Gligli ordini, e volte invan l'opre leggiadre, | Sparsesparse l'aste pel campo e le berrette | Ee le code topesche e le basette; ...'' ([[Giacomo Leopardi]])
*''Quando stai solo fermo in piedi o seduto tranquillo | pensa alle rane che traggono un gran piacere dal saltare.'' ([[Red Hot Chili Peppers]])
*Se la rana volasse non sprecherebbe il culo a saltare! (''[[Arizona Junior]]'')