Differenze tra le versioni di "Le ali della libertà"

+immagine
(+1, amplio, +immagini)
(+immagine)
*Andy Dufresne, che attraversò un fiume di merda e ne uscì fuori pulito e profumato. Andy Dufresne, diretto verso il Pacifico. [...] Noi che lo conoscevamo bene, ne parlavamo spesso e ne avevamo di cose da raccontare. [...] Certe volte però ero triste pensando che Andy se n'era andato. Ma alcuni [[uccello|uccelli]] non sono fatti per la gabbia, questa è la verità. Sono nati liberi e liberi devono essere. E quando volano via ti si riempie il cuore di gioia perché sai che nessuno avrebbe dovuto rinchiuderli. Anche se il posto in cui vivi diventa all'improvviso grigio e vuoto senza di loro. Il fatto è che il mio amico mi mancava. ('''Red''')
*Per quarant'anni ho chiesto il permesso di pisciare, non mi viene se non lo chiedo. Devo guardare in faccia alla realtà: non riesco ad abituarmi alla vita di fuori. Penso continuamente al modo di farmi togliere la libertà condizionata così magari mi rimandano indietro. È terribile vivere nella paura. Brooks Hatley lo sapeva. Lo sapeva anche troppo bene. Io voglio solo tornare dove le cose hanno un senso... dove non devo avere paura tutto il tempo. Una sola cosa mi trattiene: una promessa che ho fatto a Andy. ('''Red''') {{NDR|voce narrante}}
*"Caro Red, se leggerai questa lettera vorrà dire che sei uscito e se sei arrivato fin qui, forse hai voglia di andare un po' più lontano. Ricordi il nome della città, vero?" ZijuatanehoZihuatanejo<ref>Red interrompe nella lettura della lettera di Andy (recitata dalla voce fuori campo di Andy) per ricordare e pronunciare il nome del luogo di cui Andy gli aveva parlato.</ref> "Mi servirebbe un uomo in gamba per aiutarmi nel mio progetto. Spero proprio che tu venga; c'è anche una scacchiera che ti aspetta. Ricorda, Red: la speranza è una cosa buona, forse la migliore delle cose, e le cose buone non muoiono mai. Spero che questa lettera ti trovi, e ti trovi bene. Il tuo amico Andy." ('''Andy''') {{NDR|lettera a Red}}
*Così anche Red
:''So was Red''<ref>Red era stato alloggiato nella stessa casa in cui si era suicidato Brooks e, prima di partire, scrive questa frase proprio accanto a quella lasciata da Brooks: «''Brooks was here''» («Brooks è stato qui»).</ref> ('''scritta sul muro''') {{NDR|fatta da Red poco prima di partire}}
 
*'''Tommy''': Direttore?<br />'''Samuel Norton''': Tommy! Tommy, devo chiederti di non parlare con nessuno della nostra conversazione. Eh, non è un caso se ti ho fatto venire qui. Oh... {{NDR|offre a Tommy una sigaretta e da accendere}} Abbiamo un grosso problema. Credo che tu te ne sia reso conto.<br />'''Tommy''': Sissignore. La capisco perfettamente.<br />'''Samuel Norton''': Ti assicuro, figliolo, che questa è una cosa a cui penso in continuazione. La notte non riesco a dormire, è così, davvero. La cosa giusta da fare... certe volte... è difficile capire quale sia. Mi comprendi? Ho bisogno del tuo aiuto. Devo prendere una decisione ma non lo posso fare finché mi resta l'ombra di un dubbio. Devo sapere se quello che hai detto a Dufresne è la verità.<br />'''Tommy''': Sissignore. È la verità.<br />'''Samuel Norton''': E sei pronto a ripeterlo davanti al giudice e alla corte, ponendo la tua mano destra sulla Bibbia e giurando di dire il vero dinnanzi all'Onnipotente?<br />'''Tommy''' {{NDR|[[ultime parole dai film|ultime parole]]}}: Me ne dia l'opportunità, signore!<br /> '''Samuel Norton''': Mmm, è quello che pensavo. {{NDR|butta la sigaretta e la pesta, poi guarda in alto, dando così il segnale al Capitano Hadley di sparare a Tommy dalla torre di guardia, ammazzandolo}}
[[File:Ocaso bahia de Zihuatanejo.JPG|thumb|upright=1.4|«Zihuatanejo. È nel Messico, un piccolo porto sull'Oceano Pacifico. Sai che dicono del Pacifico i messicani? [...] Dicono che non ha memoria. È lì che voglio vivere il resto della mia vita: in un posto caldo senza memoria.»]]
 
*'''Andy''': Mia moglie mi diceva sempre che ero un uomo difficile... un libro chiuso. Si lamentava continuamente. Era bellissima. Dio, quanto la amavo! Solo che non riuscivo a dimostrarglielo. L'ho uccisa io, Red! Non ho premuto il grilletto, ma l'ho tenuta lontana ed è per questo che è morta: per colpa mia, per come sono io.<br />'''Red''' {{NDR|si siede per terra accanto a Andy}}: Sì, ma non puoi considerarti un assassino. Un cattivo marito forse. Puoi sentirti in colpa se vuoi, ma non hai premuto il grilletto.<br />'''Andy ''': No, infatti. È stato un altro ad ammazzarla e sono finito io qui dentro. Mmh, questione di sfortuna!<br />'''Red''': Già.<br />'''Andy ''': La [[sfortuna]] vola nell'aria e ogni tanto piomba su qualcuno; è toccato a me quella volta. Mi trovavo lì e mi ha beccato! Ah... quello che non mi aspettavo è che la tempesta potesse durare così a lungo. Tu credi che uscirai mai da qui?<br />'''Red''': Io? Sì... un giorno quando avrò una lunga barba bianca e qualche rotella fuori uso nel cervello mi lasceranno andare.<br />'''Andy ''': Sai io dove andrei? A [[Zihuatanejo]]!<br />'''Red''': Zihu... cosa?<br />'''Andy ''': Zihuatanejo. È nel Messico, un piccolo porto sull'Oceano Pacifico. Sai che dicono del [[Oceano Pacifico|Pacifico]] i messicani?<br />'''Red''': No.<br />'''Andy''': Dicono che non ha memoria. È lì che voglio vivere il resto della mia vita: in un posto caldo senza memoria. Voglio aprire un piccolo hotel, davanti alla spiaggia, prendere una vecchia barca senza valore e rimetterla a nuovo e farla usare ai clienti che vogliono pescare.<br /> '''Red''': Mm... Zihuatanejo.<br />'''Andy ''': In un posto così ho bisogno di uno a cui piace far felice gli altri. {{NDR|volge lo sguardo a Red}}<br />'''Red''': Non credo che ci riuscirei fuori di qui, Andy. Insomma... qui ho passato gran parte della mia vita. Sono istituzionalizzato ormai, proprio come Brooks.<br />'''Andy''': Secondo me ti sottovaluti.<br />'''Red''': No, io non credo. Vedi, qui dentro io sono quello che... che ti procura le cose ma... fuori basta andare in giro per negozi. Non è vero che hai bisogno di me. L'Oceano Pacifico... che cazzo, chi ci sa convivere con una cosa così grande?<br />'''Andy''': A me non fa paura! Non ho ucciso mia moglie e non ho ucciso il suo amante... e qualunque errore abbia commesso ho pagato più del dovuto. L'albergo, la barca... non sto chiedendo troppo mi sembra.<br />'''Red''': Secondo me tu così ti fai del male, Andy. Questo è un sogno irrealizzabile. Insomma il Messico è più lontano della luna, tu sei qui, così stanno le cose.<br /> '''Andy''': Sì, hai ragione; le cose stanno così. Il Messico è lontano e io sono qui dentro. Alla fine la scelta è molto semplice, davvero: {{Ancora|Vivere|o fai di tutto per [[vita e morte|vivere]]... o fai di tutto per [[vita e morte|morire]].}} {{NDR|Andy si alza da terra e fa per andarsene}}<br />'''Red''': Andy!<br />'''Andy''' {{NDR|fermandosi}}: Red... se uscirai mai di qui fammi un favore.<br />'''Red''' {{NDR|alzandosi}}: Certo, Andy. Qualunque cosa.<br />'''Andy''': C'è un piccolo campo vicino a Buxton. Sai dov'è Buxton?<br />'''Red''': Certo, ma... ci sono un sacco di campi laggiù.<br />'''Andy''': Ce n'è uno in particolare che ha un lungo muro di pietra e una grande quercia sul lato nord. Sembra uscito da una poesia di [[Robert Frost]]. È lì che ho chiesto a mia moglie di sposarmi; eravamo lì per un picnic, abbiamo fatto l'amore sotto la quercia. Io gliel'ho chiesto e lei ha detto sì. {{NDR|si avvicina convinto a Red}} Devi promettermi, Red, che se mai uscirai da qui cercherai quel posto.<br />'''Red''': Mm.<br />'''Andy''': Alla base del muro troverai una pietra che non ha niente a che fare con un campo del Maine. È un grosso pezzo... di roccia vulcanica nera. Se scaverai sotto quella pietra, troverai una cosa.<br />'''Red''': Di che si tratta? Cos'hai messo là sotto?<br />'''Andy''': Se proprio lo vuoi sapere... Vacci!