Differenze tra le versioni di "Arsène Alexandre"

m
nessun oggetto della modifica
m (sistemo)
m
 
==Citazioni di Arsène Alexandre==
*{{NDR|Su [[Paul Cézanne]]}} [...] si scopre improvvisamente che l'amico di Zola, il misterioso provenzale, pittore al tempo stesso incompleto e ricco di soluzioni, sottile e rude, è un grand'uomo. Grand'uomo? Per nulla affatto, a volersi guardare dalle infatuazioni stagionali. Senz'altro un temperamento dei più interessanti, da cui ha preso molto, più o meno consapevolmente, la nuova scuola. (da ''Le Figaro'', 9 dicembre 1895<ref name="multi">Citato in Stefania Lapenta, ''Cézanne'', I Classici dell'arte, Rizzoli - Skira, Milano, 2003, pp. 183-188 e frontespizio. ISBN 88-7624-186-8</ref>)
 
==Note==