Differenze tra le versioni di "Caligola (film)"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  4 anni fa
m
refusi
m (sistemo)
m (refusi)
*Ho vissuto troppo, Tiberio. Detesto questa vita. ('''Nerva''')
 
*Io esisto dal principio del mondo ed esisterò finchèfinché l'ultima stella non cadrà dalla notte. Anche se ho preso la forma di Gaio, detto "Caligola", io sono tutti gli uomini e nessun uomo, e perciò io sono dio. ('''Caligola''')
 
*Quando Roma era solo una città e noi dei semplici cittadini, ci conoscevamo tutti. Capisci? Sì, eravamo frugali, buoni, diciplinatidisciplinati e orgogliosi. Sì, sono un vero moralista, severo non meno di un [[Catone]]. Il fato mi ha messo a governare dei maiali, così da vecchio sono diventato porcaro. ('''Tiberio''')
 
*Se il popolo della città di Roma avesse soltanto una testa! ('''Caligola''')
*'''Caligola''': Nerva, dimmi com'è.</br>'''Nerva''': Caldo. Non c'è dolore. Si sprofonda.</br>'''Caligola''': La vedi?</br>'''Nerva''': Chi?</br>'''Caligola''': La dea, Iside.</br>'''Nerva''': Anche tu allora appartieni...!</br>'''Caligola''': Ma la vedi? Rispondi!</br>'''Nerva''': No.</br>'''Caligola''': Sei sicuro? Sei quasi morto. Che si sente? Che succede ora?</br>'''Nerva''': Niente.</br>'''Caligola''': Non è vero. La vedi, lo so che la vedi. Com'è fatta?</br>'''Nerva''': No, non vedo niente. Solo un sonno.
 
*'''Caligola''': Ho deciso di sposarti.</br>'''Drusilla''': Non puoi. Non siamo egizziegizi.</br>'''Caligola''': Lo so. Infatti noi siamo molto più belli.</br>'''Drusilla''': Roma non è l'egittoEgitto, e smettila di pavoneggiarti così.</br>'''Caligola''': Andiamo in Egitto allora.</br>'''Drusilla''': Sei proprio pazzo, tu.</br>'''Caligola''': Cesare non può essere un pazzo.</br>'''Drusilla''': Ma sta facendo del suo meglio!</br>'''Caligola''': Cesare non può essere un pazzo!</br>'''Drusilla''': Senti, ti butteranno nel Tevere se tenterai di trasferire la capitale.</br>'''Caligola''': E allora?</br>'''Drusilla''': Ti devi sposare. Ti devi sposare una matrona rispettabile della classe senatoria.</br>'''Caligola''': No, neanche per sogno.</br>'''Drusilla''': Sì invece. Hai bisogno di un erede.</br>'''Caligola''': Che appena cresciuto mi ucciderà!
 
*'''Caligola''': Ho detto a Cesonia che ho intenzione di sposarla.</br>'''Drusilla''': Non farlo.</br>'''Caligola''': Ma solo quando mi sarà dato un figlio maschio.</br>'''Drusilla''': E come farai a sapere che è tuo?</br>'''Caligola''': È facile. La faccio sorvegliare dalle mie guardie.</br>'''Drusilla''': E come farai a sapere che il padre non sarà una delle tue guardie?</br>'''Caligola''': Sono tutti omosessuali, e gli ho fatti castrare.
*'''Caligola''': Voglio il tuo onesto consiglio. Dovrei farmi proclamare re di Roma?</br>'''Claudio''': Re? Ma... Questa è una repubblica. Non è così?</br>'''Caligola''': E che importa? Mi faccio proclamare re della repubblica.</br>'''Longino''': Ma tu sei già più grande di qualunque re, Cesare.<br/>'''Caligola''': Io sono un dio, o lo sarò quando sono morto.
 
*'''Cesonia''': Ora ti odiano.</br>'''Caligola''': Lascia che mi odiano, purchèpurché abbiano paura di me.</br>'''Cesonia''': Sono senatori, consoli. Sono uomini importanti.</br>'''Caligola''': Così importanti che approvonoapprovano tutto quello che faccio! Devono essere pazzi. Non so che altro fare per provocarli.
 
==Altri progetti==
14 388

contributi