Differenze tra le versioni di "Senso della vita"

nessun oggetto della modifica
(+1)
*Quando ti guardavo, la mia vita aveva senso. Anche le cose brutte avevano senso, perché erano necessarie a renderti possibile. ([[Jonathan Safran Foer]])
*Quel che ci tranquillizza è la successione semplice, il ridurre a una dimensione, come direbbe un matematico, l'opprimente varietà della vita; infilare un filo, quel famoso filo del racconto, di cui è fatto il filo della vita, attraverso tutto ciò che è avvenuto nel tempo e nello spazio! [...] Quasi tutti gli uomini sono dei narratori… a loro piace la serie ordinata dei fatti perché somiglia a una necessità, e grazie all'impressione che la vita abbia un corso si sentono in qualche modo protetti in mezzo al caos. ([[Robert Musil]])
*Questo è il vero senso della vita, non misurare mai se hai più degli altri ma preoccupati solo e sempre di dare quello che gli altri hanno bisogno da te. (''[[Sette punti neri]]'')
*Questo scontento, quest'uggia, e il mare stesso che stremato si getta per le rive come un naufrago: ogni vita è [[naufragio]] se non ne afferriamo il senso. ([[Fabio Tombari]])
*Si può seguire coerentemente uno scopo per tutta una vita, se quello si sposta di continuo. ([[Stanisław Jerzy Lec]])