Carlo De Benedetti: differenze tra le versioni

m
mNessun oggetto della modifica
 
==Citazioni di Carlo De Benedetti==
*Io non lo vedrò, ma i miei nipoti vivranno in un mondo in cui non si sarà discriminati per i soldi o il colore della pelle, ma per l'accesso al [[conoscenza|sapere]]<ref name=corriere/>.
*La [[globalizzazione]] di cui abbiamo cantato le lodi genera un sentimento di rigetto verso le classi dirigenti politiche ed economiche; e nel mio piccolo mi ci metto anch'io. Abbiamo consentito alla globalizzazione di espandere i suoi benefici per tutti noi: abbattere l'inflazione, rivoluzionare insieme con la [[tecnologia]] la vita quotidiana. Ma sono aumentate drammaticamente le differenze tra chi ha e chi non ha {{NDR|soldi e cambiamento di prospettive di vita della propria famiglia}}<ref name=corriere/>.
*{{NDR|Prevedo}} Una nuova, drammatica crisi economica globale. Tenete d'occhio il cambio [[dollaro]]-yuan: la [[Cina]] comincia a svalutare, spia di una visione assolutamente negativa. Non so se sarà tra un mese o tra un anno; so che questa bolla finanziaria è troppo pericolosa. La Fed, la Bce, la Bank of Japan hanno riversato sul mondo tonnellate di moneta, ma non hanno contrastato la deflazione. Oggi ci sono 11 trilioni di dollari di titoli di Stato, emessi da vari paesi, che hanno rendimento negativo. Questi soldi, stampati per entrare nell'[[economia]], sono rimasti in una nuvola che aleggia sopra di noi e che spostandosi determina scossoni finanziari e minacce di tuoni e fulmini, senza penetrare nell'economia reale. E' come se ci fosse un immenso prato che ha disperata sete di acqua, ma è coperto da un telo di plastica; la pioggia non dà ristoro, si trasforma in torrenti che sconvolgono il territorio<ref name=corriere>Dall'[http://www.corriere.it/politica/16_luglio_08/de-benedetti-le-elite-hanno-fallito-l-italicum-cambi-o-votero-no-e711131e-4544-11e6-888b-7573a5147368.shtml intervista] al Corriere della Sera dell'8 luglio 2016</ref>.
28 514

contributi