Differenze tra le versioni di "Virtù"

503 byte aggiunti ,  3 anni fa
Inserisco una citazione.
(+voci correlate)
(Inserisco una citazione.)
*Se la virtù è la ricerca della conoscenza, e se è la conoscenza a offrirci autonomia (soprattutto indipendenza dalle passioni) e consolazione dinanzi agli alti e bassi della sorte, allora i benefici della virtù sono di questa vita. La virtù non è un fardello, ma una benedizione: la virtù è – come dice [[Baruch Spinoza|Spinoza]] – «la beatitudine stessa». ([[Steven Nadler]])
*Se vuoi assaporare la virtù, pecca qualche volta. ([[Ugo Ojetti]])
*{{NDR|Da una lettera a Vincenzo Russo}} Tu conosci la mia adolescenza e la mia gioventù; tu sai se io ami la virtù e sappia preferirla anche alla vita. Ma quando, parlando agli uomini, ci scordiamo di tutto ciò che è umano; quando, volendo insegnare la virtù, non sappiamo farla amare; quando, seguendo le nostre idee, vogliamo rovesciare l'ordine della natura, temo che, invece della virtù, insegneremo il fanatismo e invece di ordinar delle nazioni, fonderemo delle sette. ([[Vincenzo Cuoco]])
*[[Uomo|Uomini]] mediocramente morali hanno scritto eccellenti massime; invece uomini virtuosissimi nulla fecero per far durare la tradizione della virtù. ([[Ernest Renan]])
*[[Verità]] e virtù, ecco i due poli dell'asse morale: la verità che è la virtù dello spirito e la virtù che è la verità delle cose del cuore. ([[Sophie-Jeanne Sojmolov Swjetschin]])