Differenze tra le versioni di "Will & Grace"

15 527 byte aggiunti ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
(sistemo)
*Stan non può venire, deve fare non so cosa sulla sua Mercedes. O i suoi reni. Non stavo molto attenta. ('''Karen''')
*'''Karen''': Ascolta, affronta le tue paure. Non sei più un bambino, sei un uomo grande e forte quindi passaci sopra.<br>'''Jack''': Karen, non è possibile passare sopra a... Mi hai chiamato uomo grande e forte?
 
===Episodio 10, ''Il valore dei soldi''===
*'''Doucette''': Tu devi portarmi un grosso cliente, uno di quelli che ha il nome su uno di quegli edifici là fuori. E se ci riesci… beh, ecco come un nuovo associato diventa un esperto associato.<br>'''Will''': E se non ci riesco?<br>'''Doucette''': Ecco come un nuovo associato diventa un ex-nuovo associato.
*Santo cielo! Questa camminata dall’ascensore a qui mi farà venire dei muscoli da lanciatore di peso!('''Karen''')
*'''Karen''': L’hai lasciata sopra il tavolo in ufficio e tra me e Grace c’è un accordo: se te la riportavo potevo andarmene. Grace non sa dell’accordo, perciò tu chiudi il becco! Almeno per ora...<br>'''Will''' {{NDR|Presentandoli}}: Ben Doucette, Karen Walker.<br>'''Doucette''': Conosco la signora Walker.<br>'''Karen''': Ah, sì, ora mi ricordo. Stan e io ti abbiamo incontrato alla prima dell’opera. Tu eri il barista, vero?<br>'''Doucette''': No, non lo ero. Ma mi ordinò un superalcolico.<br>'''Karen''': Già. E lo sto ancora aspettando. Bene, io vado via. {{NDR|Rivolta alla segretaria di Doucette}} Tesoro, ci metti un francobollo e la imbuchi alla posta per me. {{NDR|La segretaria la guarda infastidita}} Tu mi piaci!
*'''Grace''': Alla vigilia di Natale, mia nonna Meg, ha perso entrambe le gambe per il diabete.<br>'''Jack''': E poi, la sera di Natale, lei ha perso anche i piedi.
 
===Episodio 11, ''Il seme della discordia''===
*'''Karen''': Che casa che hai, tesoro. Sei un avvocato, perché vivi in una camera mortuaria?<br>'''Will''': Sai, nel caso qualche amica ci dovesse lasciare. Già. Spero che dalla felicità non mi venga un infarto.<br>'''Karen''': Dal tono di voce credo di capire che pensi di aver detto una cosa divertente ma… no.
*{{NDR|Will ha ritrovato un’amica del liceo}}<br>'''Grace''': E di che cosa avete parlato?<br>'''Will''': Ma sai com’è; di lavoro, del liceo, del fatto che vuole avere un figlio…<br>'''Grace''': Sarebbe sicuramente una mamma favolosa.<br>'''Will''': Lo credo anch’io. Sai, ha chiesto ad un suo amico di donarle lo sperma per averne uno.<br>'''Grace''': E lui che ha detto?<br>'''Will''': Ho detto che ci penserò…
*'''Grace''': Grazie per avermi ascoltato.<br>'''Karen''': Beh…<br>'''Grace''': E grazie anche per esserti tenuta le tue opinioni per te.<br>'''Karen''': Uff. Ah-ah. Beh, certo, certo… Uh…<br>'''Grace''': Va bene, d’accordo! Puoi parlare adesso!<br>'''Karen''': Uh, era ora. Prima di tutto, quelle scarpe le portava mia nonna da giovane. E secondo di tutto, sei sconvolta perché quella donna ti ha rubato il piano B.<br>'''Grace''': Oh! Beh, sai, non voglio neanche sapere cosa intendi dire con questo… Ma se vuoi dirmelo, so che non te lo posso impedire.<br>'''Karen''': Tesoro, quando sei a caccia di potenziali mariti... mi è davvero difficile dirlo, ma… frequenti dei falliti. Non è stato difficile...<br>'''Grace''': Ah si? Allora non sei bene informata, perché gli uomini che frequento sono tutti… continua.<br>'''Karen''': Credo che anche tu sappia che non ce n’è uno fra questi con cui tu possa neanche pensare di avere un figlio.<br>'''Grace''': Davvero? Beh, questo perché forse non ho mai incontrato… continua.<br>'''Karen''': Ammettilo, tesoro, hai sempre pensato di avere Will come riserva e ora lui sta per avere un figlio con un’altra. E quante sono le possibilità che possa farlo due volte? E anche se lo facesse, lei si sarà presa il prodotto più buono. È come il Cabernet: il primo lotto è sempre il migliore.
*'''Jack''': Karen, portami dal tuo dentista. Ho i denti ingialliti e tutti mi prendono in giro.<br>'''Grace''': Oh, Jack, non è per questo che ti prendono in giro.<br>'''Jack''': Ehi, non rifarti con me perché Will è andato alla banca dello sperma alla trentaseiesima a svuotare il contenuto dei suoi aggeggi in un bicchiere!<br>'''Grace''': Sta succedendo adesso?<br>'''Karen''': Allora corri, tesoro, o il tuo piano B sarà cancellato con un colpo di mano, se sai cosa voglio dire!
 
===Episodio 12, ''Will in terapia''===
*'''Analista''': E cosa prova nei suoi sogni?<br>'''Will''': È come se facessi sesso con una donna ed essendo gay… Beh, sa, ci sono cose che vorrei non ci fossero e una che non c’è che mi manca moltissimo!
*'''Rosario''': ''Señora'', stanotte farà meglio a dormire con un occhio aperto…<br>'''Karen''': Tesoro, io non dormo più dal 1972, ma ti ringrazio!
*Karen, è sempre una gioia… lasciarti. ('''Will''')
*'''Karen''': E così, è con quel dottore che esci.<br>'''Grace''': No. Lo so che sei sempre convinta di avere ragione ma ti sbagli perché non esco col dottore.<br>'''Karen''': Ma scommetto che ci hai già pomiciato!<br>'''Grace''': Oh, mio Dio! Ma tu come…? Tua madre era un agente segreto, per caso?<br>'''Karen''': Oh, tesoro, andiamo! So riconoscere quando diventi un po’…<br>'''Grace''': Come?<br>'''Karen''': Insomma, è il mio sesto senso. Così come sento che vestita in quel modo sembri la Monaca di Monza caduta nel camino. Io lo so. Lo so qui {{NDR|Indica la propria testa}} e nel mio cuore.
*'''Grace''': Tu pensi che è sbagliato e inappropriato uscire con lo psicanalista di Will, ma considera questo: io non farò sesso con lui, anche se lo desidero, perché questo sarebbe inappropriato. Anche se lo desidero. Ma non lo farò, ti dico, e guarda che lo desidero. Non lo farò, desiderandolo!<br>'''Karen''': Oh, tesoro! Che razza d’impresa deve essere vivere nella tua testa.
*'''Jack''' {{NDR|Cantando}}: ''You can ring my be-e-ell, ring my bell…''<br>'''Rosario''': Ding dong…
 
===Episodio 13, ''Padri e figli''===
*'''Jack''': Eh, i padri. Già. Il mio mi ha negato il suo affetto per circa trent’anni, poi ho scoperto che non era mio padre. La mia intera vita è stata una bugia. Mi spiace, vi ho depressi per caso?<br>'''Will''': Jack, io non so cosa dire. Sai… {{NDR|bussano alla porta}} Mio padre, si!
*'''Grace''': Oh! Così adesso mi sento una deficiente perché tu hai organizzato una riunione tra padre e figlio tutta da sola.<br>'''Karen''': Cara, io credo che siano quegli stivali rossi a farti sentire una deficiente, d’accordo?
*'''Will''': Tu non hai detto a nessuno che io sono gay?<br>'''George Truman''': Tu dici ai tuoi colleghi che io sono eterosessuale?<br>'''Will''': Ma è una cosa implicita!<br>'''George Truman''': Ti avevo pregato di non venire!<br>'''Will''': Ah, papà, io…<br>'''Grace''': Ragazzi! Andiamo, andiamo, andiamo; sono certa che tutto si risolverà non appena… io me ne sarò andata!<br>'''Will''': Non posso credere che stia succedendo.<br>'''George Truman''': Shhh! Adesso non fare una scenata!<br>'''Will''': Io non faccio scenate! La mamma le fa, io non le faccio! Oh mio Dio, un doppio whisky e un vestito attillato e sembro la mamma!
*'''Jack''': Ho una bella sensazione su questa storia, Karen. Procede con le molle ma… forse rimedio qualcosa stasera!<br>'''Karen''': Cosa? Di che diavolo stai parlando? Quell’uomo è il tuo papà!<br>'''Jack''': Non ancora…<br>'''Karen''': No! Voglio dire che è tuo padre!<br>'''Jack''': Che cosa?<br>'''Karen''': Si, si. Ho mandato un detective privato da tua madre e lui ha rintracciato il tipo sotto la maschera di Nixon. John Marshall è tuo padre!<br>'''Jack''': Oh mio Dio, hai trovato mio padre! Oh mio Dio, stavo per rimorchiarlo! Vorrei del sapone! Vorrei… una salvietta rinfrescante per il cervello. Oh, rimorchiarlo… Come Soon-Yi!<br>{{NDR|Torna John}}<br>'''John Marshall''': Allora Jack, perché non andiamo in un posticino più tranquillo?<br>'''Jack''': No. Tu non capisci, sei parte di me!<br>'''John Marshall''': Non ancora…<br>'''Jack''': John, nel 1968 ad una festa in piscina con una maschera di Nixon tu hai fatto sesso con mia madre!<br>'''John Marshall''': Un momento, nel 1968? Se è la festa che penso io, c’era molta gente con la maschera di Nixon!<br>'''Karen''': Beh, Richy tirava molto quell’anno.<br>'''John Marshall''': E comunque, io sono gay!<br>'''Jack''': Anche io! Ecco da chi ho preso!
*'''Will''': Cos’è successo? Insomma, è stata solo un’incomprensione che è andata fuori controllo?<br>'''George Truman''': No.<br>'''Will''': Grace ti piace così tanto che vorresti fossimo sposati?<br>'''George Truman''': Oh, no! Cioè, lei… lei… lei mi piace moltissimo, ma no!<br>'''Will''': E allora spiegami, perché io so che tu non faresti mai una cosa del genere senza una buona ragione.<br>'''George Truman''': Che cosa vuoi che ti dica? Che la mia compagnia è guidata da un maniaco di destra che odia gli omosessuali? È questo che vuoi sentirti dire? Insomma, io sono qua, vicino alla pensione. Tua nonna insiste a vivere anno dopo anno, anno dopo anno… ed è anti-economico! Se io perdo questo lavoro, chi lo assume uno della mia età? Chi?<br>'''Will''': Papà, io non avevo idea… è questa la verità?<br>'''George Truman''': Vorrei tanto che lo fosse…
 
===Episodio 14, ''Il bacio''===
*'''Jack''': Will, tu ci preparerai la cena e tutti e tre ci piazzeremo davanti alla tv a guardare la nostra sit-com: “Ancora tu”.<br>'''Grace''': E perché pensi che dovremmo guardarla?<br>'''Jack''': Perché stasera Ed e Gerard si baceranno ed è la prima volta che in tv si vede un bacio fra due gay .<br>'''Will''': È stasera?<br>'''Jack''' {{NDR|Allontanandosi in bicicletta}}: Sì, era sulla guida tv, non hai letto?<br>'''Grace''': Grata.<br>'''Jack''': Aspetta a ringraziarmi!<br>'''Grace''': No, volevo dire, occhio alla… {{NDR|Jack va a sbattere}} …grata.<br>'''Will''': Ehi, il primo bacio fra un gay e la 88esima strada!
*{{NDR|Guardando la sit-com}}<br>'''Jack''': Si sta avvicinando! Sta per succedere! Oh, è la cosa più importante dopo lo sbarco sulla luna!<br>'''Will''': Un grande passo dell’uomo verso l’umanità.<br>'''Grace''': Ci siamo, ci siamo!<br>'''Jack''': Oh, teniamoci per mano!<br>'''Grace''': D’accordo!<br>'''Ed e Gerard in tv''': ''Sto per baciarti''. ''Sto per essere baciato''.<br>'''Grace''': Come è sexy il sesso tra gay! Ci siamo, ci siamo! Che succede? Dov’è finita la telecamera? Inquadrano il caminetto…<br>'''Jack''': Via quelle fiamme, dateci gli infiammati!<br>'''Grace''': Avanti, andiamo! Perché non hanno fatto vedere niente?<br>'''Jack''': Non posso crederci!<br>'''Will''': Avanti, Jack, ma che ti aspettavi?<br>'''Jack''': Mi aspettavo soltanto un bacio! Mi ero preparato per quel bacio! Ho bevuto frullati per due giorni in attesa di quel bacio! Questo è un crimine contro l’umanità!<br>'''Will''': Jack, due gay che non si baciano in una sit-com non è sufficiente per riaprire il Processo di Norimberga.
*{{NDR|Al telefono}}<br>'''Grace''': Karen? Sono Grace. Grace Adler…<br>'''Karen''': Cara, come hai questo numero?<br>'''Grace''': Sei tu che me l’hai dato in caso di emergenza, ricordi?<br>'''Karen''': Oh, si. Bene, bene, si. È giusto che tu lo abbia. Stanley, dì al butler di cambiare tutti i numeri del secondo piano.
 
===Episodio 15, ''Chi fa da sé…''===
*'''Josh''': Ho visto questa pietra sulla nona avenue e ho pensato a te. La bellezza in un posto improbabile.<br>'''Grace''': Grazie, è… è… Josh, non credo che sia una pietra. È una gomma da masticare.<br>'''Karen'''{{NDR|Rivolta a Josh}}: A proposito di robaccia sotto le scarpe, fuori dai piedi!
*'''Josh''': Grace, io voglio solo stare con te. Il posto non ha importanza.<br>'''Grace''': Oh, Josh!<br>'''Karen''': Perché non c’è un sacchetto per vomitare come sugli aerei?
*'''Segretaria di Doucette''': Il signor Doucette ha chiamato dalla macchina per farti sapere che sarà qui tra mezz’ora…<br>'''Will''': D’accordo.<br>'''Segretaria di Doucette''': …circa ventotto minuti fa.<br>'''Doucette''': Truman!
*'''Jack''': Perché io sono un esperto! Will, io vado almeno ad un migliaio di appuntamenti all’anno.<br>'''Will''': Questo non fa di te un esperto, questo fa di te uno troppo aperto!
 
===Episodio 16, ''Il ritorno di fiamma''===
*'''Will''': In ogni caso, tu vuoi quel lavoro. Lo hai già nella tua testa.<br>'''Grace''': Ah, no.<br>'''Will''': Soggiorno?<br>'''Grace''': Motivi etnici.<br>'''Will''': Bagno?<br>'''Grace''': A quadri, spiritoso.<br>'''Will''': Camera da letto?<br>'''Grace''': Candida, anni quaranta.<br>'''Will''': E non c’avevi pensato?<br>'''Grace''': L’idea non mi ha neanche sfiorato…
*'''Karen''': Insomma, io ho 32 anni e che cosa ho fatto nella mia vita?<br>'''Grace''': Beh, diciamo che hai sprecato i tuoi anni migliori.<br>'''Karen''': Così ho preso una decisione; arrederò la casa di Michael, Grace! In fondo è gay, non può essere difficile! Pelle nera, vibratori, doccia per sei: ecco fatto!
*{{NDR|In ascensore}} '''Jack''': Avanti, avanti, avanti, avanti, avanti!<br>'''Will''': Non capisco perché non sei andato in quello del cinema.<br>'''Jack''': Non faccio pipì in un bagno pubblico!<br>'''Will''': Perché no? Ci fai tutto il resto, mi sembra.
*'''Will''': Oh, Jack, nessuno al mondo è meno uomo di te.<br>'''Jack''' {{NDR|Commosso}}: Grazie…
*'''Grace''': Io cercavo solo di proteggerti!<br>'''Will''': Ma che bella protezione, Grace. Se tu fossi un preservativo, io sarei incinto adesso!
 
===Episodio 17, ''Anche Karen ha un cuore''===
*Non sopporto le siringhe; non sopporto guardarle, non sopporto sentirne parlare. Non posso neanche dire “acciuga” che è parente dell’aringa e fa rima con siringa. ('''Karen''')
*'''Jack''': Come sta? Che succede? Da quant’è che siete qui? Perché nessuno parla? Perché?<br>'''Will''': Ti vuoi calmare?<br>'''Jack''': Non dirmi di stare calmo! Stan Walker è come un padre per me. Se dovesse succedergli qualcosa io non so… però, ci sono dei medici molto sexy, qui!
* '''Medico''': Signora Walker? Ho delle notizie su suo marito.<br>'''Karen''': Mi dica la verità, dottore. Sono destinata ad un futuro pieno di solitudine e ricordi stupendi o Stan sta per morire?
* '''Karen''': Grace, noi due lavoriamo insieme da quanto? Undici anni?<br>'''Grace''': Otto mesi.<br>'''Karen''': Sembrava di più…
 
===Episodio 18, ''Fate la carità''===
*'''Rosario''': Una telefonata per la ''Señora''.<br>'''Karen''': Ehi! Non fiondarti qui dentro ad abbaiarmi degli ordini mentre sto facendo la cosa più difficile della mia vita! {{NDR|Donare degli abiti in beneficenza}}<br>'''Rosario''': È il suo farmacista.<br>'''Karen''': Caro, devo rispondere.<br>'''Jack''': Posso fare da solo.<br>'''Karen''': Oh, puoi fare da solo? Interessante. Sai, ho speso la maggior parte della mia vita e milioni di dollari di mio marito a imparare qualcosa sulla moda. Quali sono le tue referenze?<br>'''Jack''': Ehm… sono gay!
*'''Bambino vestito da broccolo''' {{NDR|Rivolto a Will}}: Voi due siete sposati?<br>'''Will''': Sposati? No.<br>'''Bambino''': Io non mi sposerò mai e poi mai, le ragazze sono una vera schifezza.<br>'''Will''': Dammi il cinque, broccolo. Ben detto!<br>'''Bambina vestita da carota'''{{NDR|Rivolta a Grace}}: Tu leggi troppo in fretta, lo sai?<br>'''Grace''': E tu hai dimenticato metà delle tue battute.<br>'''Will''': Grace!<br>'''Grace''': Quella carota mi sta dando il tormento da tre giorni e se non sta attenta finirà nel frullatore!<br>'''Will''': Ha sei anni, sorella Grace!
*'''Karen'''{{NDR|Cercando di ricomprare un paio di scarpe finito in beneficenza}}: Cosa vuoi? Quanto chiedi? Spara le condizioni!<br>'''Vagabonda''': Dieci.<br>'''Karen''': Uno.<br>'''Vagabonda''': Sette!<br>'''Karen''': Tre.<br>'''Vagabonda''': Giallo!<br>'''Karen''': Cosa? Blu?
 
==Stagione 3==
111

contributi