Differenze tra le versioni di "Diritti degli animali"

nessun oggetto della modifica
(+1, wlink)
Citazioni sui '''diritti degli animali'''.
 
*Al fine di dimostrare che gli animali possiedono diritti – e in particolare quello alla libertà – possiamo adottare il metodo seguente. Scegliamo dapprima di sottoporre a discussione un diritto sicuramente posseduto dagli uomini. Chiediamoci in seguito se esista tra uomini e animali una differenza così rilevante da giustificarci nel negare tale diritto agli animali attribuendolo al contempo agli uomini. Se la differenza non esiste, allora il diritto in questione è comune sia agli animali che agli uomini. ([[James Rachels]])
*Alla domanda sul dove si debba tracciare la linea {{NDR|dei diritti}}… bisogna replicare che uno può immaginare che essa sia tracciata ai limiti della carne e del sangue. Uno traccia la linea alla più bassa estremità delle creature che condividono lo spirito e che sono composte da tessuti, nervi e sangue… Ogni creatura quando raggiunge la soglia dell'esperire e del saper anticipare il dolore possiede dei diritti. ([[Justus George Lawler]])
*Battersi per i diritti animali non è, come pensavo un tempo, un lusso o una forma di dedizione e di impegno civico lodevole ma tutto sommato minore, bensì una lotta, se inquadrata in chiave antispecista e [[nonviolenza|nonviolenta]], che ha un enorme potenziale come fattore di cambiamento, sia in senso politico, sia per la vita dei singoli individui. ([[Lorenzo Guadagnucci]])