Differenze tra le versioni di "Lo squalo (film)"

nessun oggetto della modifica
*{{NDR|[[brindisi dai film|Brindando]] dopo essersi confrontati le cicatrici sulle gambe}}<br>'''Quint''': Alla tua gamba!<br>'''Matt''': Io brindo alla tua!<br>'''Quint''': Ok, brindiamo alle nostre gambe!
 
*'''Martin''': Quello cos'è?<br>'''Quint''': Ah, un tatuaggio. Me lo sono fatto togliere. <br>'''Matt''': Non mi dire: "Mamma"! {{NDR|scoppia a ridere}} Che cos'è? {{NDR|ride}}<br>'''Quint''': Se ci tieni a saperlo, c'era scritto "[[USS Indianapolis (CA-35)|Corazzata Indianapolis]]".<br>'''Quint''': {{NDR|smette di ridere e lo guarda seriamente}} Tu eri sull'Indianapolis?<br>'''Martin''': E che cosa è successo?<br>'''Quint''': Un sommergibile giapponese ci mise due siluri dentro la pancia. Stavamo tornando dall'isola di Tinian a Leyte, avevamo portato [[Little Boy|la bomba]], quella che scoppiò a [[Bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki|Hiroshima]]. Millecento uomini finirono in mare. La nave affondò in dodici minuti. Il primo squalo si fece vivo dopo una mezz'ora, un tigre, di quattro metri. Sai da cosa lo capisci quando sei in acqua? Dalla distanza fra la pinna dorsale e la coda. Noi non lo sapevamo, ma la nostra missione era talmente segreta che non era stato neanche lanciato l'S.O.S! ...Per una settimana non dissero che eravamo spariti. Insomma alle prime luci, cominciarono ad arrivare gli squali. Noi ci eravamo riuniti in gruppi stretti, una specie di quei quadrati delle battaglie, quei quadrati che si vedono nelle stampe della [[battaglia di Waterloo]]. L'idea era che quando uno squalo si avvicinava ad un uomo, quello si metteva ad agitare l'acqua e urlare a squarciagola! Qualche volta lo squalo se ne va, ma qualche volta non se ne va per niente. Ti fissa dritto negli occhi... Sai che cosa hanno di strano gli [[squalo|squali]]? Hanno degli occhi senza vita, palle nere senza luce dentro. E quando uno ti si avvicina non credi neanche che sia vivo... finché non ti morde. Quelle palle nere cominciano a roteare e poi, ad un tratto, senti un urlo acutissimo e terribile. E l'acqua intorno diventa rossa. E in mezzo a quella schiuma e quel casino ti arriva addosso il branco! E cominciano a farti a pezzi... E insomma, quella prima mattina perdemmo cento uomini. Non so quanti fossero, mille squali forse, mangiavano in media sei uomini ogni ora. Quel giovedì mattina capitai accanto a un mio amico, un certo Robinson, di Cleveland. Ex giocatore di Baseball. Era il nostromo. Credevo che dormisse. Allungai un braccio per svegliarlo. Lui si capovolse come una specie di trottola galleggiante. Era a metà. Eh, sì. Se l'erano mangiato vivo dalla cintola in giù. A metà del quinto giorno un Lockheed Ventura ci avvistò, passò a bassa quota e ci vide. Era un pilota giovane, molto più giovane del signor Hooper. Comunque ci avvistò e venne a guardare. Tre ore dopo arrivò finalmente un nave appoggio che cominciò a raccoglierci. E vi giuro che quello fu il momento in cui ebbi più paura. Mentre aspettavo il mio turno. Non mi metterò mai più un salvagente addosso. Insomma, eravamo finiti in mare in più di mille, ne uscimmo in trecentosedici, gli altri li avevano mangiati gli squali. Era il 29 giugno del '45. Comunque, avevamo consegnato la bomba!
 
*'''Quint''': Dove vai?! <br />'''Martin''': A chiamare la guardia costiera! {{NDR|accende la radio}} Pronto? Pronto? Pronto? S.O.S.! Qui Orca, guardia costiera! Guardia costiera, qui Orca, mi sentite? Mi sentite, guardia costiera? {{NDR|Quint prende una mazza di legno e distrugge la radio per non avere rinforzi}}<br />'''Quint''': Scusa, capo. <br />'''Martin''': Ecco, bravo! Bel capolavoro!! E adesso che facciamo, eh?! ...Tu sei matto! Sei matto, Quint! Io ti faccio marcire in galera!<br />'''Quint''': Sì, lo so, lo so!<br />'''Martin''': Ti mando in galera per quello che hai fatto!!<br />'''Matt''' {{NDR|dalla plancia, parlando dello squalo}}: Ragazzi? Ehi, ragazzi? Credo che stia tornando per fare colazione!
541

contributi