Differenze tra le versioni di "Manifesto del Partito Comunista"

Annullata la modifica 796295 di Bisoldier (discussione) il titolo è così nell'edizione utilizzata, basta vedere su wikisource
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Annullata la modifica 796295 di Bisoldier (discussione) il titolo è così nell'edizione utilizzata, basta vedere su wikisource)
*La classe media, i piccoli fabbricanti, i bottegai, gli artigiani, i contadini lottano contro la borghesia perch'essa compromette la loro esistenza in qualità di classe media. Per conseguenza essi non sono rivoluzionarii, ma conservatori. Anzi sono reazionari, poiché si sforzano di far retrocedere il cammino alla storia. Se essi agiscono rivoluzionariamente è per la paura sempre presente di cadere nel Proletariato. Essi difendono in questo caso i loro interessi futuri, e non i loro interessi attuali; essi rinunciano al loro proprio punto di vista per mettersi in quello del Proletariato. ([[s:Il Manifesto del Partito Comunista/I#Classe media|cap. I]])
 
==Capitolo II, ''ProletariProletarii e Comunisti''==
*Lo scopo immediato dei [[comunismo|comunisti]] è il medesimo di tutte le frazioni del [[proletariato]]: organizzazione dei proletarii in partito di classe, distruzione della supremazia borghese, conquista del potere politico per parte del Proletariato. ([[s:Il Manifesto del Partito Comunista/II#Scopo comunisti|cap. II]])
*[...] i comunisti possono riassumere le loro teorie in questa proposta: ''abolizione della [[proprietà]] privata''. ([[s:Il Manifesto del Partito Comunista/II#I comunisti possono riassumere|cap. II]])