Differenze tra le versioni di "The Big Kahuna"

continuo a sistemare
(comincio a sistemare)
(continuo a sistemare)
*C'è qualcosa nelle donne col tailleur che mi fa impazzire. Non lo so. È come se fossero confezionate in un bel pacchettino e aspettassero solo qualcuno che lo scarti e ne liberi il contenuto. Una donna in tailleur è la mia idea di arte. ('''Larry''')
*Una delle cose buone delle convention è che tutti, tutti i figli di Dio hanno il cartellino. ('''Larry''')
*Be' Bob, qualunque cosa è interessante per un po', l'odontoiatria è interessante per un po', ma certe cose stufano in fretta. ('''Larry''')
*Certe volte ti devi tagliar via le gambe per sfuggire alle trappole della vita. ('''Larry Mann''')
 
*Be', guardate, sono allibito! Io non fumo, tu non bevi, e Bob non fa pensieri licenziosi sulle altre donne. Messi insieme noi tre siamo praticamente Gesù. ('''Larry Mann''')
*Gli hai detto per caso che tipo di lubrificanti industriali avrebbe adottato Gesù? ('''Larry Mann''')
*Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare! Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite. Ma credimi, tra vent'anni guarderai quelle tue vecchie foto, e in un modo che non puoi immaginare adesso. Quante possibilità avevi di fronte e che aspetto magnifico avevi! Non eri per niente grasso come ti sembrava.<br />Non preoccuparti del futuro. Oppure preoccupati, ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un'equazione algebrica. I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente. Di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.<br />Fa' una cosa, ogni giorno che sei spaventato. Canta!<br />Non esser crudele col cuore degli altri. Non tollerare la gente che è crudele col tuo.<br />Lavati i denti.<br />Non perder tempo con l'invidia. A volte sei in testa. A volte resti indietro. La corsa è lunga e alla fine è solo con te stesso.<br />Ricorda i complimenti che ricevi, scordati gli insulti. Se ci riesci veramente, dimmi come si fa.<br />Conserva tutte le vecchie lettere d'amore, butta i vecchi estratti conto.<br />Rilassati.<br />Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita. Le persone più interessanti che conosco, a [[ventiduenne|ventidue anni]] non sapevano che fare della loro vita. I [[quarantenne|quarantenni]] più interessanti che conosco, ancora non lo sanno.<br />Prendi molto calcio. Sii gentile con le tue ginocchia, quando saranno partite ti mancheranno.<br />Forse ti sposerai o forse no. Forse avrai figli o forse no. Forse divorzierai a quarant'anni. Forse ballerai con lei al settantacinquesimo anniversario di matrimonio. Comunque vada, non congratularti troppo con te stesso, ma non rimproverarti neanche. Le tue scelte sono scommesse. Come quelle di chiunque altro.<br />Goditi il tuo corpo. Usalo in tutti i modi che puoi. Senza paura e senza temere quel che pensa la gente. È il più grande strumento che potrai mai avere.<br />Balla! Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno.<br />Leggi le istruzioni, anche se poi non le seguirai. Non leggere le riviste di bellezza. Ti faranno solo sentire orrendo.<br />Cerca di conoscere i tuoi genitori. Non puoi sapere quando se ne andranno per sempre. Tratta bene i tuoi fratelli. Sono il migliore legame con il passato e quelli che più probabilmente avranno cura di te in futuro.<br />Renditi conto che gli amici vanno e vengono. Ma alcuni, i più preziosi, rimarranno.<br />Datti da fare per colmare le distanze geografiche e gli stili di vita, perché più diventi vecchio, più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane.<br />Vivi a New York per un po', ma lasciala prima che t'indurisca. Vivi anche in California per un po', ma lasciala prima che ti rammollisca.<br />Non fare pasticci coi capelli, se no quando avrai [[quarantenne|quarant'anni]] sembreranno di un ottantacinquenne. ('''Phil Cooper''', fuori campo)
*Certe volte ti devi tagliar via le gambe per sfuggire alle trappole della vita. ('''Larry Mann''')
*Murdoch [...] ha avuto quello che meritava. Già. Ho sentito che ora sta in Florida. ('''Larry Mann''')
*Un uomo non sa assolutamente com'è la sua anima, non ha la minima idea di che aspetto abbia la sua anima, fino a che non scruta negli occhi della donna che ha sposato, e allora, se è appena decente come essere umano, passa almeno due giorni a vomitare. Perché nessun uomo, nessun uomo perbene può tollerare quell'immagine. ('''Phil Cooper''')
*'''Bob''' {{NDR|leggendo un giornale}}: Non vedo ragioni di guardarmi ancora in giro visto che Dio mi ha dato una donna meravigliosa come moglie.<br />'''Larry''': Ah, ecco cos'è... sei un tipo spirituale?<br />'''Bob''' {{NDR|infastidito}}: Sì, diciamo che è questo.<br />'''Larry''': Cioè Dio ti toglie la vista per darti la salvezza?<br />'''Bob''': Gesù ha detto che guardare le donne con lussuria è come commettere adulterio.<br />'''Larry''': Ha detto così? Vuol dire che non aveva mai visto una donna in tailleur. Se no, chi lo sa, forse avremmo tutta un'altra religione... una dove la lussuria è un sacramento.
*'''Larry''' {{NDR|a Bob}}: Lo sai? Se ci pensi bene in realtà non c'è anima viva qui. Credi di vedere persone nei corridoi me non è così: quel che vedi sono funzioni. Questa è la natura di una convention.<br />'''Phil''' {{NDR|a Bob}}: Larry vuole dire che se la guardi dal punto di vista del perché siamo qui, cosa siamo è più importante di chi siamo.<br />'''Bob''': Mi sembra un tantino impersonale.<br />'''Larry''': Ma certo che è impersonale, eccome! Perché credi che tengano le convention in posti del genere? C'è qualcosa in questo posto che per te abbia un'ombra di personalità?
*'''Larry''': Ci sono persone a questo mondo, Bob, che hanno un'aria molto solenne mentre fanno quello che devono fare. E lo sai perché? <br />'''Bob''': Perché? <br />'''Larry''': Perché non sanno quello che fanno. Perché se sai quello che fai, non devi avere l'aria di saperlo, ti viene naturale, mi segui?<br />'''Bob''': Certo.<br />'''Larry''': Ok, allora, tu sai come ti accorgi della differenza?<br />'''Bob''': No.<br />'''Larry''': Dunque Bob, tu te ne accorgi perché una vocetta sbucata dal profondo della tua mente ti dice questo tizio seduto davanti a me o questa tizia sta mentendo spudoratamente e mi racconta delle balle. Ora, ricevuta questa informazione, che cosa fai?<br />'''Bob''': Ehm, no, non lo so.<br />'''Larry''': Senti che farei io allora. Gli direi: «Bello, ne ho sentite di fesserie in vita mia perché, lo sa Dio, siamo piazzisti e noi ne passiamo di cotte e di crude per sfangarla... ma tu vinci alla grande. Non credo che tu abbia la più vaga idea di quello che stai dicendo. Sicuramente i tuoi figli ti ammirano come noi tutti vorremmo essere ammirati e forse tua moglie non è consapevole, ma io lo sono e la mia consapevolezza mi costringe a richiamarti alla realtà del fatto che sei un testa di cazzo bugiardo come al mondo non ce n'è.» Poi mi siederei e finirei la zuppa. [...] Bob, non puoi parlare a un uomo in quel modo e sperare di conservare il cliente. E se succede, se dici una cosa del genere a un uomo e lui mette giù la sua forchetta e ti dice: «Bob... hai assolutamente ragione. Ho fatto finta di sapere di cosa stavo parlando fin dal momento in cui mi sono seduto e mi dispiace. Non per te perché in fondo non ti devo niente, ma per me stesso, perché vorrei essere il migliore essere umano possibile. E voglio essere onesto sopra ogni altra cosa.» Allora ti scordi del cliente, ti scordi di ogni altra cosa. Ti radi la testa, ti metti un saio color zafferano e vendi foto di quel tizio all'aeroporto, perché lui non ha nessuna paura, ne ha appena dato prova. Si merita di essere venerato.<br />'''Bob''': Wow!<br />'''Larry''': «Wow» è esatto. «Wow» riassume abbastanza bene.
*'''Larry Mann''': Sai, Bob ha più buonsenso di noi due messi insieme. Non hai mai fumato una sigaretta in vita tua, vero?<br />'''Bob Walker''': No, in effetti.<br />'''Larry Mann''': E scommetto che non bevi molto.<br />'''Bob Walker''': Ogni tanto una birra, se capita.<br />'''Larry Mann''': Ma niente di più forte, vero?<br />'''Bob Walker''': No.<br />'''Larry Mann''': E, correggimi se sbaglio, ma sarei pronto a giocarmici la paga che mai in vita tua, mai, sei entrato in un locale di spogliarelli, sei salito sul palco, hai preso in braccio la spogliarellista e te la sei scopata a sangue davanti a tutti quanti!<br />'''Bob''' {{NDR|allibito}}: No, io... io in quei posti non ci sono mai stato!<br />'''Larry''': Ecco, che ti dicevo? Dovresti fare domanda per la beatificazione, la concorrenza non è più dura come una volta. Secondo me ti accettano.
*'''Bob''': Da quanto lavorate insieme?<br />'''Larry''': Be', dipende da come calcoli. [...] Secondo il tempo geologico ci siamo appena incontrati, se calcoli con gli anni dei cani è una vita.
*'''Larry Mann''': Tu da quanto sei sposato? <br />'''Bob Walker''': Sei mesi. <br />'''Larry Mann''': La ami tua moglie?<br />'''Bob Walker''': Hhh, mi chiedi se amo mia moglie, perché non dovrei. ?<br />'''Larry Mann''': Vedi ... le persone si sposano per tante ragioni diverse Bob ... tu sembri un tipo che ha dei principi. <br />'''Bob Walker''': Allora. ?<br />'''Larry Mann''': Be', ho conosciuto persone, non dico che tu sia di quelle, persone che avevano dei saldi principi, e che avevano incontrato qualcun altro che aveva dei saldi principi e così i due si erano sposati, solo per scoprire un giorno che in realtà erano stati i principi a sposarsi, loro erano stati, diciamo, a guardare. <br />'''Bob Walker''': Oh. ..<br />'''Larry Mann''': Con l'amore si prendono tanti abbagli, ci si confonde spesso. <br />'''Bob Walker''': Certo ...
 
*'''Bob Walker''': È onesto o è solo brutale?<br />'''Phil Cooper''': È onesto, Bob. E anche brutale certo, il che a volte fa parte dell'essere onesto, perché tante persone sono brutali e non oneste.
*'''Bob Walker''': E se vuole parlare? <br />'''Larry Mann''': Allora parli. Parli quanto vuole. Quattro giorni e quattro notti, se devi, finché non si stanca. Poi torni e ci dici com'è andata.<br>'''Bob Walker''': Aspettate in piedi? <br />'''Larry Mann''': Per il prossimo trimestre, più in là non posso garantire.
*'''Phil Cooper''': La questione è: tu ne hai di carattere o no? E se vuoi la mia sincera opinione, Bob, non ne hai, per la semplice ragione che ancora non provi rammarico per qualcosa. <br />'''Bob Walker''': Vuoi dire che non avrò carattere finché non avrò fatto qualcosa che mi rincresce?<br />'''Phil Cooper''': No, Bob, perché di sicuro hai fatto tante cose di cui rincrescerti, solo che non sai quali sono.
*'''Larry Mann''': Tu da quanto sei sposato? <br />'''Bob Walker''': Sei mesi. <br />'''Larry Mann''': La ami tua moglie?<br />'''Bob Walker''': Hhh, mi chiedi se amo mia moglie, perché non dovrei. <br />'''Larry Mann''': Vedi ... le persone si sposano per tante ragioni diverse Bob ... tu sembri un tipo che ha dei principi. <br />'''Bob Walker''': Allora. <br />'''Larry Mann''': Be', ho conosciuto persone non dico che tu sia di quelle, persone che avevano dei saldi principi, e che avevano incontrato qualcun altro che aveva dei saldi principi e così i due si erano sposati, solo per scoprire un giorno che in realtà erano stati i principi a sposarsi, loro erano stati diciamo a guardare. <br />'''Bob Walker''': Oh. <br />'''Larry Mann''': Con l'amore si prendono tanti abbagli, ci si confonde spesso. <br />'''Bob Walker''': Certo ...
*'''Larry Mann''': Non hai mai fumato una sigaretta in vita tua, vero?<br />'''Bob Walker''': No, in effetti.<br />'''Larry Mann''': E scommetto che non bevi molto.<br />'''Bob Walker''': Ogni tanto una birra, se capita.<br />'''Larry Mann''': Ma niente di più forte, vero?<br />'''Bob Walker''': No.<br />'''Larry Mann''': E, correggimi se sbaglio, ma sarei pronto a giocarmici la paga che mai in vita tua, mai, sei entrato in un locale di spogliarelli, sei salito sul palco, hai preso in braccio la spogliarellista e te la sei scopata a sangue davanti a tutti quanti!
 
==Altri progetti==