Differenze tra le versioni di "Massimo Piattelli Palmarini"

nessun oggetto della modifica
m (minuzie)
*Il pilastro della vita [[Morale|morale]], il puntello della libertà sono, appunto, gli imperativi categorici interni. Essi dicono ''solo'': «Sii una persona morale, datti delle regole interamente razionali di comportamento, poni da te stesso i limiti della tua libertà». (p. 72)
 
*[[Immanuel Kant|Kant]] trova mostruosa l'idea del [[Paradiso e inferno|paradiso e dell'inferno]], trova ignobile il concetto di ricompensa per i buoni e di punizione per i cattivi. (p. 73)
 
*La persona [[morale]] deve trovare nella sua propria moralità l'unica e la più ambita ricompensa. (p. 73)