Differenze tra le versioni di "Will & Grace"

4 971 byte aggiunti ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
{{FictionTV
|titoloitaliano= Will & Grace
|tipofiction= Serie TV
*'''Grace''': Solo una domanda. <br>'''Karen''': Si...<br>'''Grace''': Di quale piccolo maiale è quel sedere bianco? Avanti, sputa il rospo.<br>'''Karen''': Be', alla fine del college ero al verde. È la solita vecchia storia. Lui incontra lei, lui vuole che lei faccia la dominatrice in un film, lei dice: "nuda?", lui dice: "si", lei dice: "scordatelo!", lui dice: "ok, allora indossa questo due pezzi di pelle e colpisci il vecchio con uno spazzolone!" e lei dice: "quanto forte?"!
*Sono andata nelle più squallide videoteche di Manhattan. Sono stati lì dove [[Rocco Siffredi]] non entrerebbe senza le mutande di latta. Ho frugato tra cassette disgustose con titoli come "Vai a spasso con questo, Daisy!", "Tutti su mia madre", "Bianca lecca i sette nani"... ('''Grace''')
 
===Episodio 7, ''Gay per caso''===
*'''Judith McFarland''' {{NDR|La madre di Jack rivolta a Grace}}: Certo, sei carina. Capisco perché Jack ti faceva il filo. Ma voi {{NDR|Will e Grace}} formate una gran bella coppia! {{NDR|Chiamando l’ascensore}} Andiamo, andiamo, andiamo…<br>'''Grace''': Woh! Una gran bella coppia, ha detto?<br>'''Judith McFarland''': Si. Ah, beh, io penso che sia magnifico che tu e Jack siate ancora amici anche dopo che ti ha lasciata. {{NDR|Entra in ascensore}} A domani!<br>'''Grace''': Mi ha lasciata? Ma di cosa sta parlando! Jack è omo…{{NDR|l’ascensore si chiude}} Oh mio Dio, lei non ne ha idea!
*'''Karen''': Ciao tesoro.<br>'''Grace''': Cosa ci fai qui?<br>'''Karen''': Sei tu che mi hai invitato!<br>'''Grace''': Si, ma non immaginavo che venissi. Pensavo che avresti passato le vacanze con Stan e i bambini.<br>'''Karen''': Cosa? No! Ehi, il tuo appartamento è grazioso, mi piace come l’hai sistemato.<br>'''Grace''': Karen, io non vivo più qui e tu sei già stata a casa mia.<br>'''Karen''': Poveri noi. Una cerca di essere gentile…<br>'''Grace''': Comunque è una cena particolare. Ci sarà la madre di Jack con noi stasera e lei non sa che è gay!<br>'''Karen''': E come fa a non saperlo, scusa, ha perso la vista?
*'''Will''': Jack, è il tuo turno.<br>'''Jack''': D’accordo. Per cosa mi sento grato. Per moltissime cose, in realtà; il profumo di gelsomino, il micio che fa ''prrrr'', i grandi magazzini, Telemundo…<br>'''Will''': Jack!<br>'''Jack''': Lo so. Lo so, Will, lo so. Il mio segreto è questo: ci sono cose che tu vorresti spiegare ma non sai proprio come farlo. Tu vorresti dirlo ma… no, non ce la faccio. {{NDR|Esce}}<br>'''Judith McFarland''': Sono più che sicura di sapere di che si tratta.<br>'''Grace''': Davvero?<br>'''Judith McFarland''': Lui non ce la fa a sopportare che tutte e due lo vogliate! {{NDR|Rivolta a Karen e Grace}}<br>'''Karen''': Lei si che è una persona sveglia, Judith!
*'''Jack''': Mamma… è un profumo alla rosa?<br>'''Will''': Jack!<br>'''Jack''': Mamma, sono gay.<br>'''Judith McFarland''': Oh.<br>'''Grace''': Judith, non è cambiato niente. È così: lui è gay. Resta lo stesso ragazzo buono che ti ha fatto i colpi di sole la prima volta.<br>'''Karen''': Tesoro, hai perso di vista l’aspetto migliore. Quando sei vecchia e depressa, un figlio gay sa come impedirti di farti fare questo color cenere e sbagliare taglio, povera cara!<br>'''Jack''': Mamma, mi dispiace di averti delusa ma io sono come sono.<br>'''Judith McFarland''': Tu non potrai mai deludermi. Io ti vorrò sempre bene! Ripensandoci, qualche indizio c’era. Quando tu eri piccolo, ti piaceva troppo quella filastrocca in rima; ''Baratto la pappa per tre uomini e una cappa''. E hai sempre avuto una quantità di favolosi gay tra i tuoi amici. Insomma, guarda quello! {{NDR|indica Will}} A me non importa Jack. Tu sei la cosa per cui mi sento grata al mondo intero.<br>'''Jack''': E perché piangi?<br>'''Judith McFarland''': Perché adesso mi tocca dire il mio segreto! L’uomo che tu credi sia tuo padre, non è tuo padre!<br>'''Jack''': Cosa?<br>'''Will''': Oh mio Dio, è peggio che guardare Beautiful!
*'''Will''': Allora, come ti senti figlio dei fiori?<br>'''Jack''': Abbastanza bene, nel complesso. Un po’ curioso su come sia mio padre, questo si. Sai, spero almeno non sia un energumeno che parla con la voce simile a Dart Fener.<br>'''Will''': Luke, tu sei gay!
 
===Episodio 8, ''L’avvocato del diavolo''===
*'''Jack''': Stai guardando questo?<br>'''Will''': Si. Non ho mai visto [[I soliti sospetti]]. Stanno per rivelare chi è Keyser Söze.<br>'''Jack''': È [[Kevin Spacey]].
*'''Grace''': Ehi, devo citare in giudizio una persona.<br>'''Will''': Che c’è, la cassiera ti ha chiamata di nuovo “signore”?<br>'''Grace''': Compra per una volta la schiuma da barba e sarai “signore” per sempre.
*'''Ben Doucette''': Mi fido del mio intuito e dico che voi due siete più che amici ma meno che amanti. Tu sei gay, lei eterosessuale.<br>'''Will''': Davvero acuto. Ora se indovina il mio peso vince uno striscione che dice: “Non sono affari suoi, signore”.
*'''Grace''': Che razza di offerta sarebbe? Che cosa aveva in mente? Ma perché l’avrebbe fatto? Oh, mio Dio! Non capisci? L’unica ragione per cui ti ha offerto un lavoro è che così lui può sfuggire al processo!<br>'''Will''': Per forza. Doucette è un bastardo; mi ha offerto un contratto con ferie pagate e in più gratifiche e bonus solo per risparmiarsi le spese di una sedia, ma come ho fatto a non capirlo!
 
===Episodio 9, ''Le bugie hanno le gambe corte''===
*Stan non può venire, deve fare non so cosa sulla sua Mercedes. O i suoi reni. Non stavo molto attenta. ('''Karen''')
*'''Karen''': Ascolta, affronta le tue paure. Non sei più un bambino, sei un uomo grande e forte quindi passaci sopra.<br>'''Jack''': Karen, non è possibile passare sopra a… Mi hai chiamato uomo grande e forte?
 
==Stagione 3==
111

contributi